Game Experience
LIVE

Warzone 2, la controversa skin Roze potrebbe tornare nel nuovo gioco

La skin potrebbe essere inclusa anche nel nuovo capitolo della serie.

Ebbene sì, le parole “Roze skin” attiveranno probabilmente il disturbo da stress post-traumatico per molti giocatori di Call of Duty: Warzone, letteralmente costretti a doversi scontrare con la famigerata skin nei mesi scorsi. Questo perché Roze è stata immediatamente vista di cattivo occhio da una nutrita fetta della community di CoD a causa dei colori che la contraddistinguevano.

Warzone 2 potrebbe accogliere anche la controversa e non propriamente apprezzata skin Roze

Difatti, per chi non la conosce, questa skin aveva la straordinaria capacità di mimetizzarsi perfettamente con gli sfondi scuri, rendendo il giocatore che l’utilizzava quasi invisibile. E vista la gravità della situazione, Raven Software decise prontamente di porre rimedio a questa situazione, rendendo la Roze skin più visibile.

Ma nonostante gli sforzi del team di sviluppo, comunque la community di Warzone ha continuato a segnalare una buona quantità di problemi provocati da questa skin, con il solo arrivo di Caldera che è riuscito a porre fine al suo regno del terrore, a causa dell’alta luminosità che contraddistingue questa mappa.

Ma stando alle indiscrezioni emerse in rete proprio in queste ore, pare proprio che la skin Roze sia pronta ad approdare anche in Warzone 2.0, con GhostOfHope che ha suggerito con un cinguettio come i fan debbano sperare che Al Mazrah sia ben illuminata, visto il ritorno della discussa skin in questione.

Difatti il famoso leaker ha annunciato il 13 marzo 2022 che Roze sarebbe “tornata come personaggio e operatore in Modern Warfare II“, mentre invece proprio in queste ore ha ritwittato il messaggio in questione con un’emoji di segno di spunta, confermando che arriverà anche in Warzone 2.0.

A questo punto non ci resta che attendere e vedere se ed eventualmente in che modo questa skin farà il suo ingresso anche nel nuovo capitolo free to play della serie di Activision Blizzard.

Warzone 2.0
Fonte: Charlie Intel

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi