Game Experience
LIVE

Warner Bros ha messo in vendita team ed IP, con Sony e Microsoft interessate all’acquisizione?

Impazza sulla rete una nuova indiscrezione!

Questo 2022 promette di essere uno degli anni più intensi e carichi di acquisizioni riguardanti l’industria dei videogiochi, con Warner Bros. Interactive che potrebbe essere il prossimo grande acquisto di questo anno da parte di un grande publisher.

A lanciare l’indiscrezione è stato Imran Khan, celeberrimo giornalista del mondo dei videogiochi nonché ex Senior Editor di GameInformer e attuale Editor di FanByte, che ha affermato attraverso dei cinguettii dedicati di aver sentito delle voci secondo le quali Warner Bros. Discovery avrebbe preso la decisione di vendere i suoi studi e le sue IP.

Il buon Khan ci ha tenuto comunque a precisare di non essere riuscito a confermare la notizia di cui sopra, e proprio per questo motivo ha deciso di non realizzare un articolo dedicato, ma nonostante questo non poteva esimersi dal riportare le indiscrezioni che gli sono giunte alle orecchie, vista la grande portata dell’evento.

Warner Bros. potrebbe essere la prossima grande acquisizione di questo 2022

E stando alle indiscrezioni che gli sono state riportate, tra le aziende interessate all’acquisizione troviamo anche Microsoft, Sony, Tencent ed Electronic Arts.
Qui di seguito trovate i messaggi condivisi dal redattore:

“Non ho potuto ottenere sufficienti conferme da scrivere un vero articolo a riguardo, ma sto sentendo un buon numero di chiacchiere questa settimana riguardo al fatto che Warner Bros Discovery voglia vendere i propri team di sviluppo videoludico.

Le società interessate includono Electronic Arts, Take-Two, Microsoft, Sony, Tencent, Netease, PUBG Corp. Warner Bros Discovery vuole vendere i team e dare in licenza le IP, si suppone”.

Vista l’importanza dell’indiscrezione lanciata da Imran Khan, anche l’insider Emily Rogers ha deciso di dire la sua in merito a questa faccenda, affermando come il tutto le pare estremamente plausibile visto che all’inizio di questa settimana il CEO di Warner Bros. Discovery, David Zaslav, ha rivelato agli investitori proprio l’intenzione di vendere alcuni asset così da risparmiare circa 3 miliardi di dollari.

In attesa di vedere l’evolversi della faccenda nelle prossime settimane, ricordiamo che tra gli studi di proprietà di Warner Bros. Discovery troviamo Rocksteady, Avalanche Software, Monolith, Warner Bros. Montreal, NetherRealm ed infine anche TT Games.

Mentre invece per quanto riguarda le IP di maggior successo ed importanza troviamo la serie di Batman Arkham, Suicide Squad: Kill the Justice League, Mortal Kombat, Hogwarts Legacy, Injustice, Shadow of Mordor e tante, tante altre ancora.

Christopher Nolan
Fonte: Game-News24

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi