Game Experience
LIVE

VPN per il gaming? Ecco perché attivarla

Utilizzare una VPN mentre si gioca online ha molteplici vantaggi. Stabilire una connessione più sicura e protetta con il server di gioco e diminuire il ritardo fra trasmissione e ricezione dei dati sono soltanto due delle ragioni per cui si dovrebbe sempre attivare una Virtual Private Network. Vediamo nel dettaglio tutti gli altri. 

Perché la VPN è utile per i gamer

Per capire come e perché una rete privata può essere d’aiuto per i giocatori, è fondamentale innanzitutto comprendere come funziona una vpn. Questa protegge l’identità degli utenti, dal momento che adotta una forma di crittografia che impedisce il trapelare di dati sensibili. Inoltre, permette di sbloccare i limiti geografici previsti per alcuni giochi. Alcuni server, infatti, impediscono l’accesso a indirizzi IP di un certo Paese, ma con una VPN l’indirizzo IP con cui ci si collega cambierà, permettendo di aggirare tali blocchi. 

A volte, può capitare che la vpn rallenti la velocità Internet, e proprio per evitare di rovinarsi le sessioni di gioco è opportuno scegliere le virtual private network migliori e più performanti. La rete privata protegge anche da eventuali attacchi DDoS (“Denial of Service”, attacchi che hanno lo scopo di interrompere i normali servizi offerti da un’azienda): gli hacker sovraccaricano i normali flussi di lavoro con enormi volumi di traffico, per renderli inutilizzabili, ma una VPN è in grado di bloccare questi attacchi.

Più di 300 mila giocatori sono stati sotto attacco nel periodo compreso tra luglio 2020 e luglio 2021, con un picco nel secondo trimestre del 2020. I giochi online presi di mira sono stati Minecraft, The Sims 4, Fortnite e GTA. Solo nei primi otto mesi del 2020 i profitti delle società di gaming online hanno raggiunto la cifra di 83 miliardi di dollari, una cifra che ha sicuramente fatto gola agli hacker. 

Altri consigli per giocare ai videogiochi in sicurezza 

Bisogna scegliere innanzitutto una password efficace, non individuabile con facilità e non utilizzarla su più di un sito tale e quale. Fare attenzione agli script che siano attivi sulle pagine web (è meglio dotarsi di estensioni del browser per bloccarli alla bisogna). Installare un antivirus e non abboccare a mail con dei link sospetti o a siti che imitano il sito reale e legittimo per carpire le credenziali di accesso, ovvero il cosiddetto “phishing”, aumentato parallelamente alla guerra in Ucraina.

Cosa quindi si può affermare in conclusione? Le VPN non solo proteggono la navigazione web di tutti i giorni, ma per chi gioca online rappresentano un modo per ottenere il massimo dalla propria connessione in termini di velocità e reattività. 

Vpn per il gaming Ecco perché attivarla

Articoli correlati

Redazione

Redazione

Game-Experience.it è il portale dedicato all’informazione videoludica e tecnologica a trecentosessanta gradi. I nostri valori fondamentali sono la trasparenza, l’oggettività e la cura nel dettaglio.

Condividi