Game Experience
LIVE

Uno studio cinematografico nello spazio sarà costruito entro il 2024

S.E.E. è pronta a dare il via ad un'autentica novità futuristica!

Space Entertainment Enterprise (S.E.E), la società che co-produce il prossimo film spaziale di Tom Cruise, ha in programma di lanciare un’arena sportiva ed uno studio di produzione a gravità zero. S.E.E ha infatti svelato i piani per costruire un modulo della stazione spaziale che contenga un’arena per lo sport e l’intrattenimento, nonché uno studio di contenuti entro il mese di dicembre 2024.

Denominato SEE-1, il modulo di cui sopra è destinato ad ospitare la creazione di film, di prodotti televisivi, oltre alla realizzazione di eventi musicali e sportivi, con la società che si occuperà di far giungere nello spazio tutta una serie di artisti, produttori e creativi che desiderano creare contenuti in un ambiente a bassa orbita e microgravità. Le strutture consentiranno lo sviluppo, la produzione, la registrazione, la trasmissione e lo streaming live dei contenuti.

Axiom Space, che nel gennaio 2020 ha ottenuto l’approvazione della NASA per la costruzione di una componente commerciale della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), si occuperà della costruzione del SEE-1. Il modulo si collegherà al braccio commerciale di Axiom, chiamato Axiom Station, che ospiterà anche altre iniziative commerciali, incluso il turismo spaziale. La stazione Axiom si separerà dalla ISS nel 2028.

SEE Studio spazio 1

S.E.E., che è stata co-fondata nel Regno Unito dagli imprenditori e produttori Elena e Dmitry Lesnevsky, sta attualmente pianificando una raccolta fondi per far sì che questo a dir poco futuristico progetto possa realmente vedere la luce come progetti.

Dmitry ed Elena Lesnevsky hanno affermato quanto segue:

“SEE-1 è un’incredibile opportunità per l’umanità di spostarsi in un regno diverso e iniziare un nuovo entusiasmante capitolo nello spazio. Questo posto fornirà una casa unica e accessibile per infinite possibilità di intrattenimento in un luogo ricco di infrastrutture innovative che scateneranno un nuovo mondo di creatività. Con il leader mondiale Axiom Space che costruisce questa struttura all’avanguardia e rivoluzionaria, SEE-1 fornirà non solo la prima, ma anche la struttura spaziale di qualità suprema, consentendo l’espansione dell’industria dell’intrattenimento globale da due trilioni di dollari nell’orbita terrestre bassa”.

Michael Suffredini, presidente/CEO di Axiom Space, ha invece affermato quanto segue:

“Axiom Station, la prima stazione spaziale commerciale al mondo, è progettata come infrastruttura fondamentale che consente un’economia diversificata in orbita. L’aggiunta di un luogo di intrattenimento dedicato alle capacità commerciali di Axiom Station sotto forma di SEE-1 amplierà l’utilità della stazione come piattaforma per una base di utenti globale ed evidenzierà la gamma di opportunità offerte dalla nuova economia spaziale”.

Michael Baine, ingegnere capo di Axiom, ha invece affermato:

“SEE-1 metterà in mostra e sfrutterà l’ambiente spaziale in un modo senza precedenti. Il design del modulo gonfiabile prevede un diametro di circa sei metri di volume pressurizzato senza ostacoli, che può essere adattato a una vasta gamma di attività, inclusa una capacità di produzione multimediale all’avanguardia a bordo che catturerà e trasmetterà l’esperienza dell’assenza di gravità con mozzafiato impatto”.

Richard Johnston, COO di S.E.E. ha infine aggiunto:

“Da Jules Verne a ‘Star Trek’, l’intrattenimento di fantascienza ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo a sognare cosa potrebbe portare il futuro. La creazione di un luogo di intrattenimento di nuova generazione nello spazio ispira innumerevoli porte per creare nuovi incredibili contenuti e trasformare questi sogni in realtà”.

Continuate a seguirci per non perdervi altre notizie di questo tipo!

Fonte: Variety

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi