Game Experience
LIVE

Un battle royale su Battlefield 2042 grazie a Portal

Un fan ha sfruttato la modalità creativa per realizzare una versione battle royale

Battlefield 2042 non ha conosciuto il più felice dei debutti, e il gioco tutt’ora arranca lontano dalla posizione d’eccellenza cui mira (o almeno dovrebbe mirare) una saga fondamentale per il genere sparatutto come quella nelle mani di DICE. Una cosa senza dubbio riuscita è sicuramente la modalità Portal, che garantisce lo svago con i suoi contenuti, sia che vogliate giocare una qualche folle modalità, sia che vogliate dare sfogo alla vostra creatività e realizzare qualcosa per la community.

battlefield 2042 recensione

Proprio facendo ciò un utente Reddit, u/chbmg, ha realizzato per Battlefield 2042 una modalità che, a detta specialmente degli amanti della suddetta, manca in questo titolo, vale a dire una battle royale, chiamata Warfield 100, come riferito da MP1ST. L’autore ha riferito che per realizzare la modalità ha dovuto lavorare sodo molte ora, costretto a volte a trovare soluzioni originali e alternative per superare alcuni limiti di Portal.

Come in ogni modalità Battle Royale in Warfield 100 ben cento giocatori si ritrovano a competere fino a che non ne rimane solo uno in vita. Ogni match si differenzia per l’inizio in un area pre-partita con un equipaggiamento casuale e, nell’attesa che la lobby si completi, potete divertirvi sparando ai pratici bersagli. Quando il match comincia, ogni giocatore è equipaggiato con una M1911 e alcune granate e devono paracadutarsi in un’area a scelta.

Un difetto del gioco sta nel loot a terra che, purtroppo, risulta invisibile. Per ovviare al problema l’autore della modalità ha fatto si che quando un giocatore si avvicina a del bottino su schermo appare un messaggio. Dunque se vorrete raccogliere l’arma non dovrete far altro che accovacciarvi per tre volte. Ecco una soluzione originale per superare un limite del gioco.

Un altro limite brillantemente superato riguarda invece l’area restringente che delimita la mappa di quasi ogni battle royale, qui impossibile da realizzare in modo “convenzionale”. Ecco dunque la soluzione originale: il campo di forza è sostituito da una serie di soldati controllati dall’IA che avanzano. Se si supera il cerchio formato da questi soldati si comincia a subire danni costanti, finché non si torna in gioco o non si muore.

In questa modalità battle royale fan-made che è Warfield 100, in Battlefield 2042 inserisce un dettaglio ispirato a Warzone, parliamo dei Gulag. Qui infatti un personaggio ucciso, a differenza dei tradizionali battle royale, può tornare in vita: se sopravvivere a uno scontro uno contro uno con un nemico.

L’autore della modalità, chbmg, terrà nei prossimi giorni diverse sessioni della modalità su Battlefield 2042. Se siete interessati potete anche ammirare il gameplay di Warfield 100 nel player disponibile a capo di questo paragrafo. Se desiderate essere voi a ospitare una partita a Warfield 100 non dovrete far altro che inserire il codice AAGDWA, per trovare invece le partite dovrete cercare “Warfield” oppure “Warfield 100 – Battle Royale”.

Fonte: Reddit

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi