UE4 avrà il Ray Tracing dal 26 marzo & NVIDIA distribuisce GameWorks RTX.

Il terzo giorno del GDC ha visto l'apertura del padiglione espositivo e pone l'accento sull'integrazione del ray-tracing in tempo reale nei motori di gioco e nei giochi.

Epic ha annunciato che il Ray Tracing in tempo reale arriverà in UE4 il 26 marzo, oltre una nuova Demo.

Nel corso del keynote tenuto alla GDC, Epic ha annunciato che Unreal Engine 4.22 riceverà il supporto per il ray-tracing in tempo reale, trasformandosi da ‘preview’ a ‘supportato’ il 26 marzo 2019.

Unreal Engine è utilizzato da oltre 6 milioni di sviluppatori in tutto il mondo, da persone che lavorano su innovativi giochi indie ma anche da molti dei più grandi franchise del mondo. Ora il ray-tracing è disponibile per l’implementazione. L’integrazione di caratteristiche tecnologiche nei motori di gioco rende il ray-tracing più accessibile e facile da implementare.

All’inizio di questa settimana è stato annunciato che Unity sta integrando il supporto al ray-tracing nella propria pipeline di rendering ad alta definizione (HDRP) e gli sviluppatori avranno accesso a una build sperimentale a partire dai primi di aprile. A ciò seguirà un accesso completo in preview nella release 2019.03 di Unity.

Jon Peddie, presidente del Jon Peddie Research ha commentato così l’impatto di quest’annuncio: “L’integrazione del ray-tracing in tempo reale da parte dei due motori di gioco dominanti illustra la convinzione dell’industria del gaming che il ray-tracing in tempo reale sia il futuro della grafica di gioco. Storicamente, l’integrazione dei motori di gioco rappresenta un punto di svolta per la tecnologia ed è seguita da un’adozione a livello industriale. Nel prossimo futuro, credo che ogni titolo AAA incorporerà il ray-tracing in tempo reale”.

Nuova demo da Epic

Epic ha anche presentato una nuova demo killer nel corso del proprio keynote.   La demo “Troll” di Epic è una showcase cinematografica realizzata dallo studio di VFX Goodbye Kansas che offre ai giocatori un assaggio di ciò che i creatori possono fare con il ray-tracing.

Guarda la nuova demo quì oppure in testa alla notizia.

GameWorks RTX rende più facile aggiungere Ray Tracing ai giochi

GameWorks RTX è una serie completa di strumenti che NVIDIA fornisce agli sviluppatori per aiutarli a implementare effetti di ray-tracing in tempo reale nei loro giochi.

GameWorks RTX, lanciato al GDC, include:

RTX Denoiser SDK – una libreria che permette un ray-tracing veloce e in tempo reale fornendo tecniche di denoising per ridurre il numero di raggi e i campioni per pixel. Comprende algoritmi per il ray-tracing di ombreggiatura delle aree di luce, riflessi lucidi, occlusione ambientale e illuminazione globale diffusa.

Nsight for RT – Uno strumento di sviluppo autonomo che consente allo sviluppatore di risparmiare tempo, aiutandolo a eseguire il debug e a profilare le applicazioni grafiche realizzate con DXR e altre API supportate.

Maggiori dettagli su GameWorks RTX sono disponibili qui: https://developer.nvidia.com/rtx.

Nel corso dell’ultimo anno NVIDIA è stata pioniera del ray-tracing in tempo reale nei giochi. Con le API standard del settore, un’ampia varietà di schede grafiche per desktop e notebook sul mercato, e ora l’integrazione dei motori di gioco e un nuovo kit di strumenti di sviluppo, è stata fatta molta strada per l’adozione del ray-tracing e un’ondata di giochi ray-tracing è imminente.    

Link correlati:    

Comunicato stampa sugli annunci di NVIDIA al GDC: http://www.globenewswire.com/news-release/2019/03/18/1756663/0/en/NVIDIA-Microsoft-Epic-Games-Unity-and-Leading-Developers-Kick-Start-Next-Gen-Gaming-at-GDC-2019.html    

Informazioni su GameWorks RTX sul sito degli sviluppatori NVIDIA: https://developer.nvidia.com/rtx

Dettagli sul concorso UE4.22: https://developer.nvidia.com/DXR-spotlight    

Commenti