Game Experience
LIVE

Ubisoft Forward Recap | E3 2021

Dopo Summer Game Fest e Koch Media Primetime, siamo finalmente arrivati alla prima giornata dell‘E3 2021. Tra i protagonisti più attesti della fiera c’è ovviamente Ubisoft. Vediamo qui di seguito tutti i giochi mostrati durante L’ Ubisoft Forward.

La confeenza duranta un’ora è iniziata con Rainbow Six Extraction -gioco annunciato diversi anni fa ma con il titolo Quatantine, cambiato poi in corso d’opera- si è mostrato con un un lungo e adrenalinico trailer cinematografico che ha messo in evidenza il nuovo mondo del gioco. Rainbow Six Extraction sarà focalizzato sulla componente PvE, personaggi disponibili ( già conosciuti dai fan del brand) dovranno affrontare orde e orde di alieni. Le creature in questione sono le stesse già viste in un vecchio evento PvE Outbreak di R6 Siege. New York, San Francisco e Alaska saranno le location principali nelle quali il giocatori dovranno combattere e ciascuna area avrà tre zone d’infiltrazione, ognuna con un livello di difficoltà crescente, e in ognuna ci saranno boss da battere. Come, poi, abbiamo visto nel filmato interamente dedicato al gameplay il titolo permette di affrontare le missioni sia in modalità furtiva che in maniera più aggressiva, consentendo così ai giocatori di avere l’approccio più adatto al loro stile di gioco.
Rainbow Six Extraction sara disponibile il prossimo 16 settembre 2021 su PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 5, Xbox Series X|S, PC e Google Stadia.

Nell’evento dal ritmo serrato è stata poi la volta di Rocksmith+, un un nuovo e ambizioso progetto che ha lo scopo di rendere uno dei celebri brand targato Ubisoft più intuitivi nello studio di un nuovo strumento musicale. Il nuovo titolo sarà un servizio in abbonamento che consentirà agli utenti di imparare lo strumento a corde al proprio ritmo. Il sistema sarà utilizzabile solo con un dispositivo mobile come altoparlante. Il servizio è inoltre presenterà un’ampia varietà di generi e canzoni. Il prezzo esatto per il servizio non è stato ancora annunciato, ma arriverà quest’anno e sarà utilizzabile con PC, console e dispositivi mobile Inoltre è possibile iscriversi alla closed beta per Rocksmith+ su PC.

E’ tornato poi a mostrarsi Riders Republic, la nuova esperienza arcade basata sulle discipline sportive estreme più popolari, dando al tutto una forte connotazione social e multiplayer. I giocatori avranno l’opportunità di esplorare una dimensione a mondo aperto per cimentarsi in sfide di snowboard, downhill, skydiving e sci in ambientazioni varie. Il titolo, poi, proporrà un ampio ventaglio di modalità tra sfide multiplayer, gare cooperative e attività PvP per un massimo di 50 giocatori, in aggiunta ad una modalità Carriera che fornirà l’accesso completo agli strumenti per personalizzare ed evolvere il proprio atleta. Riders Republic sarà disponibile 2 settembre 2021 su PC, PS4, Xbox One ,PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Nella conferenza non poteva mancare Assassin’s Creed: Valhalla, in particaolre l’attenzione si è concentrata sul supporto post lancio, che proseguirà anche il 2022. Olte a nuove ambientazioni, arriverà quest’anno una nuova il nuovo DLC L’Assedio a Parigi. Nell’espansione non controlleremo infatti Eivor, bensì un nuovo personaggio che potrà utilizzare manovre inedite, nuove armi e opportunità sul campo di battaglia. Inoltre in autunno, arriverà l’ormai tradizionale Discovery Tour, il contenuto educativo a tema storico che ci aiuterà stavolta a conoscere meglio la storia dei vichinghi e le location di Assassin’s Creed Valhalla.

Dopo un evento interamente dedicato di alcuni giorni fa, Fra Cry 6 si è mostro anche durante l’Ubisoft Forwar tramite un filmato con protagonista il villan del sesto capitolo, ovvero Antón Castillo. Ubisoft, poi, ha svelato il Season Pass di Far Cry 6, che permetterà di giocare un’esperienza in cui vestiremo i panni di alcuni dei villain storici del franchise. Gli utenti potranno riportare in vita tre personaggi storici della saga di Far Cry e giocare come loro in una modalità nuova.

Dopo vari errori ed indiscrezioni, durante la conferenza è stato annunciato ufficialmente Mario + Rabbids Sparks of Hope. L’atteso titolo, disponibile nel 2022, avrà un’ambientazione galattica e rispetto al predecessore, sarà più complesso e variegato.

La sorpresa finale è stato l’annuncio di Avatar: Frontiers of Pandora. Il gioco conosciuto precedentemente come The Avatar Project, è sviluppato da da Ubisoft Massive in collaborazione con Lightstorm Entertainment e Disney e che sarà basato su una nuova versione del motore proprietario Snowdrop Engine. In Avatar Frontiers of Pandora, Frontiers of Pandora sarà un action adventure in prima persona giocheremo nei panni di un Na’vi nel proprio viaggio attraverso la Frontiera Occidentale di Pandora. La storia è standalone e separata da quella dei film, ambientata in una parte mai vista di Pandora in cui incontrare creature uniche e nuovi personaggi, e sfidare la minaccia RDA. Non possiamo entrare ulteriormente nel dettaglio, visto quello che abbiamo potuto vedere è un filmato in-engine. Il gioco verrà rilasciato nel 2022.

Articoli correlati

Carlotta Bosca

Carlotta Bosca

Instancabile videogiocatrice sin dall'infanzia, dipendenza nata con Tomb Raider 2 e quindi l'amore per Lara Croft. Divoratrice di romanzi e fumetti (ossessionata soprattutto da Batman).

Condividi