The Witcher 3: Digital Foundry analizza risoluzione e frame rate del porting per Nintendo Switch

Il titolo è disponibile da oggi su Nintendo Switch

The Witcher 3 è finalmente disponibile per Nintendo Switch, il titolo sviluppato da CD Project RED è stato analizzato nel frame rate e nella risoluzione da Digital Foundry.

Partendo dalla risoluzione, i file video offrono una risoluzione dinamica da 1080p fino ad arrivare a 720p, con vari problemi sul televisore di casa mentre si comporta abbastanza bene in portabilità, durante le fasi di gioco si oscilla tra i 540p e i 720p.

Nella versione portatile si oscilla tra il minimo di 456p e il massimo di 540p, nonostante la risoluzione è inferiore rispetto alla modalità TV l’immagine risulta meno sfocata in portabilità.

Il frame rate è quasi sempre stabile sui 30 fps, eccetto per le zone più ampie come Novigrad che ci sono cali fino ai 20 fps in modalità docked. Mentre in portabilità si notano cali frequenti fino ai 20 fps, ma le differenze si notano specialmente nelle cut-scene.

In definitiva Digital Foundry ha elogiato il lavoro svolto da Saber Interactive, considerando l’hardware meno potente di Nintendo Switch.

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, GameXperience.it è qui per voi!

Commenti