Game Experience
LIVE

The Medium: il nuovo video diario è dedicato alla Dual Reality

Questa particolare feature trasposta su schermo, simultaneamente, sia il mondo fisico che quello spirituale.

Bloober Team ha appena pubblicato sul canale YouTube ufficiale il nuovo trailer di The Medium, filmato che dedicato ancora una volta ad uno degli aspetti più iconici ed importanti del gioco: il sistema della Dual Reality.

Il team di sviluppo rivela infatti in questo nuovo video diario come funziona questa particolare feature che trasposta su schermo, simultaneamente, sia il mondo fisico che quello spirituale.

“Circa due terzi del vostro tempo nel gioco li passerete in un unico posto, ma ci saranno momenti in cui sperimenterete entrambe queste realtà contemporaneamente. Attivato il dono, vi ritroverete a interagire con tutte e due i luoghi e a vederli rappresentati sullo schermo. Vi troverete di fronte a due mondi separati che però vengono renderizzati in tempo reale, una cosa resa possibile dalle console di nuova generazione. A seconda del contesto, una delle due realtà potrebbe occupare una maggiore porzione di schermo rispetto all’altra. Potrete controllare entrambi gli avatar di Marianne utilizzando lo stick analogico sinistro. Ricordate: il suo corpo si trova nel mondo fisico, mentre il suo spirito è da qualche altra parte. Vi muoverete contemporaneamente in tutte e due questi luoghi, ma alcune azioni e abilità funzioneranno solo in uno di essi. Ciò che fate in un mondo potrà influenzare l’altro, dunque dovrete fare in modo di usare i vostri poteri per aiutare entrambe le versioni di Marianne ad andare avanti.”

Il nuovo horror arriverà infatti sugli scaffali di tutti i negozi a partire dal prossimo 10 dicembre 2020 e potrà essere acquistato esclusivamente su PC (tramite Steam) e sulle console next-gen targate Micorosoft: Xbox Series X e Xbox Series S. Nel corso del filmato possiamo assistere ad una breve carrellata d’immagini che mostrano alcune delle spaventose ambientazioni che faranno da sfondo all’avventura con in sottofondo alcuni brani della colonna sonora, la quale può essere scaricata gratuitamente tramite la pagina ufficiale del prodotto su Steam.

In attesa di scoprire maggiori dettagli sul gioco, vi ricordiamo che sulle nostre pagine potete dare un’occhiata anche allo story trailer di The Medium. Sapevate che The Medium supporterà il Ray Tracing anche su Xbox Series X?

Segnaliamo inoltre che The Medium ha ricevuto un grosso dell’investimento da parte di Platige, compagnia che ha fornito “non solo budget ma anche input creativo“.

Un’altra curiosità rivelata da Babieno in questa notizia intervista, è che il team ha depositato un brevetto, registrato attualmente negli Stati Uniti d’America, sul sistema dei due mondi alternativi che sarà presente all’interno del gioco. Si tratta infatti di una feature di gameplay decisamente importante.

Vogliamo ricordare poi che The Medium sarà disponibile all’acquisto dal 10 dicembre per le piattaforme PC e console Xbox Series X|S, dal day-one già nel Game Pass.

The Medium 1

Sì, avete capito bene: The Medium sarà disponibile esclusivamente su Series X e non su Xbox One. Questo perché secondo gli sviluppatori il gioco non potrebbe girare di base sul sistema di attuale generazione per via delle sue meccaniche creative e di gameplay, anche per via del sistema dei due mondi alternati citato poc’anzi. Il team ha già rilasciato varie info su questo qualche tempo fa, in particolare sulle capacità del velocissimo SSD di Series X.

Al seguente link potete già effettuare il preordine di The Medium.

Che ne pensate? Siete interessati a questo progetto?

Iscrivetevi alla community Facebook quì

Iscrivetevi alla community Telegram https://t.me/Xbox_Italia_Community

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi