Game Experience
LIVE

The Last of Us: Parte II – Digital Foundry analizza il comparto tecnico del titolo

The Last of Us: Parte II è senza alcun dubbio uno dei titoli più attesi dell’anno.

In queste ore quindi l’ormai celebre Digital Foundry ha pubblicato la prima analisi tecnica del gioco, svelando alcuni dettagli inediti su risoluzione e frame rate della versione PS4 Pro.

La redazione ha quindi analizzato nel dettaglio la sezione di gioco protagonista dell’ultimo State of Play, affermando che il comparto tecnico dell’ultima opera di Naughty Dog è effettivamente capace di offrire un importante salto rispetto ad Uncharted 4 e L’Eredità Perduta.

Anche in questo caso però The Last of Us: Parte II gira 1440p e 30 FPS.

L’immagine risulta essere comunque molto pulita grazie ad un antialiasing temporale, proprietario di Naughty Dog, che funziona decisamente bene. Il frame rate invece offre prestazioni «solide a 30fps» con «poche deviazioni» e anche qui con dei miglioramenti rispetto ad Uncharted 4, sempre in versione PS4 Pro. 

Anche l’illuminazione è molto convincente e proviene quasi sempre da fonti naturali, offrendo un’impressionante qualità nei riflessi.

Un altro grande balzo in avanti è stato fatto dall’intelligenza artificiale, ora più sveglia e vogliosa di mettere a dura prova la vita di Ellie con tattiche feroci ma scaltre. Anche gli NPC alleati hanno ora dei comportamenti più credibili, non correndo in giro per la mappa durante uno scontro senza tener conto delle coperture.

Eccovi l’analisi intera qui sotto. Buona visione!

Se volete rivedere l’episodio completo dello State of Play non vi resta che cliccare qui.

Intanto continuate a seguirci con attenzione perché il 12 giugno, alle ore 09:01, verrà pubblicata la nostra recensione del gioco!

Cliccate al seguente link per gustarvi il nuovo Story Trailer di The Last of Us: Part II in italiano.

Al seguente link trovate invece le dichiarazioni di Neil Druckmann riguardo il pesante leak che ha colpito il titolo.


The Last of Us Part II
The Last of Us Part II

Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti post-pandemici, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, in Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di superstiti ha consentito loro di lavorare in pace e in stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e di altri superstiti ancora più disperati.

A seguito di un evento violento che interrompe questa quiete, Ellie si imbarca in un viaggio senza sosta per farsi giustizia e trovare finalmente l’agognata tranquillità. Mentre cerca i responsabili, si scontra con le devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

  • Una storia complessa ed emozionante

Vivi il crescente conflitto morale creato dall’implacabile sete di vendetta di Ellie. La violenza che si lascia alle spalle ti farà dubitare delle tue nozioni di giusto e sbagliato, bene e male, eroe e criminale.

  • Un mondo bellissimo ma pericoloso

Accompagna Ellie in un viaggio che la porterà dalle pacifiche montagne e foreste di Jackson alle rovine di Seattle ormai soffocate da una lussureggiante vegetazione. Incontra nuovi gruppi di superstiti, ambienti sconosciuti e insidiosi e terrificanti evoluzioni degli infetti.
Portati in vita dall’ultima versione del motore “Naughty Dog”, i personaggi e il mondo sono più letali, realistici e dettagliati che mai.

  • Gameplay a base di azione e sopravvivenza intensa e disperata

I sistemi di gioco nuovi ed evoluti fanno leva sulle questioni di vita o morte che Ellie affronterà durante il suo viaggio attraverso un mondo ostile. Percepisci a pieno la sua disperata lotta per la sopravvivenza grazie a funzionalità migliorate come il combattimento corpo a corpo ad alta intensità, i movimenti fluidi e la furtività dinamica.
Un’ampia varietà di armi, oggetti per il crafting, abilità e aggiornamenti ti permettono di personalizzare le capacità di Ellie in base al tuo stile di gioco.

Vi ricordiamo infine che The Last of Us: Part II è in arrivo ufficialmente su PlayStation 4 il 19 giugno.

Articoli correlati

Alberto Destro

Alberto Destro

Quando il Signore regalava agli uomini l'arte della scrittura, probabilmente ero al bagno.

Condividi