Game Experience
LIVE

The Elder Scrolls VI: Nonna Skyrim prega Todd Howard di lanciarlo presto

Ci terrebbe molto a giocarci prima che la vecchiaia giunga al suo naturale epilogo

Fa sorridere, ma con un piccolo groppo di commozione in gola, questa notizie relativa all’attesissimo The Elder Scrolls VI, seguito dell’apprezzatissimo Skyrim, a cui è fermamente dedita da anni una persona che, grazie al suo amore per il gioco e alla sua veneranda età, è rapidamente divenuta un personaggio caro a ogni gamer. Parliamo ovvviamente di Shirley Curry, meglio nota come Nonna Skyrim, una appassionata gamer che si è data allo stream di diversi giochi apprezzando la compagnia dei “suoi nipoti”, termine affettuoso con cui si rivolge a followers e gamer in generale.

“Sbrigati e finisci The Elder Scrolls VI”, queste le parole che vorrebbe dire a Todd Howard, se ne avesse modo:

Ha detto ciò durant il recentissimo PAX East, evento del mondo videoludico a cui Nonna Skyrim ha partecipato di persona, e dove ha avuto modo di conoscere diversi fan e rispondere alle loro domande. Alla domanda su cosa direbbe a Todd Howard se lo avesse davanti ha subito risposto: “Sbrigati e finisci The Elder Scrolls VI”. In seguito ha anche aggiunto che nel prossimo titolo della serie apprezzerebbe vedere qualcosa di “più inquietante”, dal momento che è una grande fan dei giochi horror.

Interrogata su Starfield ha espresso dubbi, dichiarando che non sa se ci giocherà finché non avrà modo di giudicare il titolo: “Prima debbo vedere com’è”. Parlando di giochi esterni a Bethesda ha infine dichiarato di voler dare almeno un’occasione a Baldur’s Gate 3.

La ragione della sua fretta è tristemente comprensibile, poiché la sua età è molto avanzata e il tempo, prima o poi, finisce per tutti. Ecco dunque che la sua impertinenza nel chiedere The Elder Scrolls VI si tinge di una tonalità di malinconia. Sicuramente il giorno che verrà a mancare sarà un giorno molto sentito dalla comunità di gioco. Lei, che comparirà perfino nel prossimo capitolo della saga come personaggio, dopo aver partecipato ad alcune sessioni di mo-cap nel corso del 2019.

Ancora, purtroppo, sul futuro di The Elder Scrolls VI sappiamo poco e niente. Lo studio è attualmente preso da Starfield e altri progetti destinati a debuttare prima, e la speranza dei fan, e di Nonna Skyrim su tutti, è che nel corso del prossimo evento Xbox – Bethesda in programma per il 12 giugno a venire si venga finalmente a conoscenza di più dettagli. Ovviamente speriamo il titolo arrivi presto in buona forma, cosi che la dolce nonnina possa giocarci quanto desidera.

the elder scrolls vi

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi