PC

The Day Before: Un nuovo trailer del survival MMO di Mytona

Uno sguardo all'azione e alla fondamentale esplorazione della città in rovina

The Day Before è il nome del nuovo survival mmo in produzione presso Mytona, di cui oggi andiamo a parlare in base al breve filmato, introdotto dalla CBO della compagnia, Diana Platonova, da poco rilasciato e che ci consente di gettare un primo sguardo a tutto ciò che caratterizzerà la produzione.

The Day Before si presenta come uno sparatutto in terza persona, ovviamente multiplayer, ambientato in una moderna metropoli all’americana, con tanto di vertiginosi grattacieli e ampie strade, completamente in rovina. Le strade giacciono nell’incuria, piene monnezza, auto abbandonate e dei corpi di coloro che hanno avuto la sfortuna di capitare nel posto sbagliato al momento sbagliato, cosa per nulla difficile in un mondo invaso da infetti bramosi di carne umana e sopravvissuti disposti a qualsiasi cosa pur di tirare avanti.

L’introduzione di The Day Before è funzionale, per quanto forse poco originale: il nostro personaggio si sveglierà infatti in questo mondo ostile, totalmente dimentico del suo passato e di quanto avvenuto. Nostro scopo sarà trovare queste risposte, il tutto mentre faremo attenzione a sopravvivere.

Il gioco impone molta enfasi, ed è chiaro già dal breve filmato, sull’esplorazione. Conoscere l’ambiente sembra sarà una delle peculiarità base necessarie a sopravvivere in The Day Before. Il gioco di squadra rivestirà un altro importante aspetto dell’esperienza. Potremo esplorare l’ambiente a piedi o a bordo di alcuni veicoli che potremo rimettere in sesto nel corso della nostra avventura. Il gioco pare offrirà un ambiente completamente esplorabile, dalle strade pericolose e selvagge ai bui ambienti abbandonati di case e grattacieli.

Il gioco fa molto leva anche su una buona dose di realismo e, nel complesso, sembra offrire un’esperienza palesemente a cavallo tra The Division, gioco di cui riprende molto sotto molti punti di vista, e The Last of Us, gioco che viene richiamato alla memoria da diversi dettagli dell’ambientazione di The Day Before.