NOTIZIE

Star Wars: Come funziona la spada laser creata da Disney?

Uno sguardo al sistema di funzionamento di questo incredibile oggetto di scena

Sono trascorsi solo pochi giorni da quando la Disney ha mostrato, in anteprima, un oggetto destinato a entrare nelle brame di ogni appassionato di Star Wars: la nuova spada laser. Un oggetto destinato a essere meglio mostrato soltanto nel 2022, presso il Walt Disney World Resort. Ma vediamo da vicino come funziona questo ingegnoso oggetto di scena.

Star-Wars-Galactic-Starcruiser

Si tratta di una spada laser quantomai verosimile, almeno a guardarla. Ovviamente non ha alcuna effettiva forza e non può tagliare proprio nulla, ma l’effetto è quantomani realistico. Stando ai brevetti depositati da Disney Enterprises nel 2017 è possibile capire, nel dettaglio, in funzionamento di questo oggetto iconico della saga di Star Wars. Il brevetto definisce l’oggetto di scena come un “dispositivo a spada con lama retrattile illuminata internamente”. Si tratta del frutto di anni di lavoro svolti con un solo scopo: rendere le spade laser il più realistiche possibile.

All’interno della voluminosa elsa della spada laser è celata una serie di luci, disposte in una striscia, che accese richiamano chiaramente la forma di una lama di luce unica e compatta. Questa “lama” si può estendere in tutta la sua lunghezza grazie a una coppia di semicilindri composti d’una plastica sottile che si arrotola e si srotola dall’interno dell’elsa.

La testa della spada laser è infine dotata di un cappuccio che da solo tiene assieme i due lati della lama, mantenendo la striscia luminosa al centro. La trasmissione interna all’elsa spinge a girare le striscie arrotolate, spingendo a sua volta il cappuccio verso l’esterno. Quando infine le striscie arrotolate superano la testa dell’elsa queste vengono curvate su ambo i lati del cerchio che da forma alla lama, in modo analogo al funzionamento di un metro arrotolabile (a nastro).

Una trovata senza dubbio geniale nella sua semplicità. Non è noto tuttavia quale sia il futuro di un tale dispositivo: sarà adoperato sul set dei prossimi Star Wars? Dagli animatori nei parchi Disney? O sarà un gadget, e qui ricadranno le speranze dei fan, su cui sarà possibile mettere le mani?