Game Experience
LIVE

Stalker 2 è stato rinviato al 2024 o 2025? Il team di sviluppo smentisce il rumor!

Il team di sviluppo ha smentito il nuovo rumor di un leaker russo.

In queste ultime settimane, complice la terribile invasione della Russia ai danni dell’Ucraina, in molti hanno iniziato a chiedersi se Stalker 2: Heart of Chornobyl andrà o meno incontro ad un nuovo rinvio, gioco che è attualmente in sviluppo presso GSC Game World in esclusiva per Xbox Series X|S e PC.

Stalker 2 non è stato rinviato ancora una volta, ha assicurato il team di sviluppo ucraino

E dopo le smentite dello stesso team di sviluppo in merito a queste supposizioni condiviso da parte di una nutrita fetta di pubblico, segnaliamo come in queste ore sia tornato alla ribalta Vitaly Kazunov, leaker russo piuttosto noto ed apprezzato che ha affermato come nonostante le smentite di GSC Game World il gioco sarebbe stato effettivamente rinviato.

E secondo lui il rinvio sarebbe di quelli decisamente corposi, con il rilascio di Stalker 2: Heart of Chornobyl che sarebbe stato addirittura fissato nel corso del 2024 oppure addirittura del 2025, stando ovviamente a quanto gli hanno comunicato le sue fonti.

Difatti secondo le informazioni in possesso di Vitaly Kazunov, il team di sviluppo Ucraino sarebbe stato costretto a rinviare di circa un paio di anni il gioco vista la terribile guerra con la Russia, che li ha costretti a sospendere totalmente per svariati mesi lo sviluppo del titolo. Inoltre come se non bastasse questa situazione tremenda, GSC Game World ha dovuto fare i conti anche con la pandemia da Coronavirus, con l’unione di questi due elementi che ha messo in serissima difficoltà lo sviluppo del gioco.

Ma in seguito a questa nuova indiscrezione, un rappresentate del team di sviluppo ha nuovamente smentito in modo categorico un nuovo rinvio di Stalker 2: Heart of Chornobyl, affermando che “la finestra di lancio del gioco è il 2023.

Stalker
Fonte: Reddit

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi