Game Experience
LIVE

Sifu ha superato il milione di vendite ma solo la metà ha superato il secondo livello

Sifu, l’apprezzato ma difficoltoso titolo action a suon d’arti marziali disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5 e PC Windows, ha superato lo scoglio del milione di copie vendute nel giro di sole tre settimane dalla data di lancio, stando ai dati riportati da Sloclap. Lo studio ha colto l’occasione per celebrare il titolo condividendo alcune delle statistiche del gioco.

Sifu è disponibile dallo scorso 8 febbario e ha conosciuto una calda accoglienza di critica e pubblico.

L’azione magnificamente resa in gioco e alcune meccaniche originali, come quella che invecchia il nostro personaggio a ogni singola morte, ha fatto di questo titolo una piccola perla perfetta per tutti gli amanti della vera sfida, e decisamente sconsigliata a chi preferisce giochi meno ostici da completare, e se leggerete le seguenti statistiche capirete perché.

In queste tre settimane Sifu ha accumulato un monte ore di gioco complessivo superiore a 10 milioni e, in tutte queste ore, solo una cifra di poco superiore al 45% degli utenti è stato capace di superare il secondo livello di gioco, mentre circa 150.000 giocatori hanno sviluppato le skill necessarie per sconfiggere Yang, la nemesi principale del nostro eroe. Capite dunque che l’acquisto conviene esclusivamente se siete il tipo di gamer che ama un buon grado di sfida; se questo non è il caso vostro da un simile titolo rischiate solo di trarre molte frustrazioni, quindi siete avvisati.

SIFU

“Siamo entusiasti dell’accoglienza di Sifu sia da parte del pubblico che della stampa. Ci siamo proposti di creare un gioco di autentica azione kung fu che fosse omaggio ai nostri film preferiti. Siamo grati ai nostri fan in tutto il mondo, ma siamo onorati in particolar modo dall’accoglienza che il gioco ha ricevuto in Cina. Il nostro metro per stabilire il successo del gioco è sapere com’è andato in questo paese poiché i giocatori cinesi rappresentano il segmento di vendite più grande al di fuori del Nord America. Le positive recensioni della critica cinese significano molto per noi”.

Fonte: GamingBolt

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi