Game Experience
LIVE

Scorn Data di lancio svelata durante l’Xbox & Bethesda Showcase

Finalmente una data di uscita!

Scorn si è finalmente mostrato con un corposo trailer con tanto di data di lancio nel corso dell’attesissimo evento Xbox & Bethesda Game Showcase 2022, in onda live proprio in queste ore. Il misterioso gioco ad ambientazione horror, di natura apparentemente adventure/sparatutto, con numerosi elementi puzzle, sarà disponibile nei negozi dal prossimo 21 ottobre 2022, e sarà disponibile al lancio su Xbox Series X|S PC Windows, fin dal day one come parte del catalogo Xbox Game Pass.

Scorn vi trascinerà in un inferno fortemente ispirate alle opere del padre di Alien:

Il titolo sviluppato da Ebb Software trae grandissima ispirazione dalle angoscianti opere frutto della mente del maestro Giger, artista estremamente noto soprattutto per aver elaborato il modello degli xenomorfi, gli alieni resi celebri dalla saga cinematografica sci-fi horror Alien.

Da poco il team ha condiviso le specifiche hardware di Scorn per PC Windows, ecco i minimi:

  • CPU: QuadCOre AMD Ryzen 3 3300X/Intel Core i-8400
  • RAM: 8 GB
  • GPU: Nvidia GeForce GTX 1060 (3GB)
  • DirtectX: 12
  • Spazio su disco: 50GB (SSD)

Ecco invece i requisiti consigliati di Scorn:

  • OS: Windows 10/11
  • CPU: AMD Ryzen 5 3600/Intel Core i7-8700
  • RAM: 16GB
  • GPU: Nvidia GeForce GTX 2070 (8GB)
  • DirectX: 12
  • Spazio su disco: 50GB (SSD)

Nel player sottostante potete visionare il trailer di presentazione con cui Scorn è stato finalmente annunciato con data di uscita. Dateci uno sguardo, ammiratene la direzione artistica d’innegabile pregio e fateci sapere cosa ne pensate nello spazio dedicato ai commenti. Continuate a seguirci per altre interessanti notizie in arrivo!

scorn

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi