Salve a tutti, cari lettori. La scorsa settimana, oltre che rovente, è stata anche ricchissima di notizie succulente dalla nostra amata industria del gaming. Bando alle ciance quindi, e sotto con le Trecose!

1. Il numero di utenti attivi su Steam è in declino dal 2018
È normale per Steam vedere un calo dei suoi utenti durante l’estate, ma durante questa caldissima estate è stato decisamente sorprendente. Sia il numero di accessi a Steam che la quota di coloro che vi giocano attivamente hanno avuto un declino straordinariamente forte dal gennaio 2018. Steam Spy ha fatto notare il calo dal suo account Twitter, prendendo i dati da SteamDB. Il grafico mostra che, sebbene Steam abbia visto il più alto numero di utenti attivi nel picco a tre anni di 18,5 milioni (registrato nel gennaio di quest’anno), il calo seguente è stato sostanziale. Negli ultimi giorni, il numero massimo di utenti attivi è stato di circa 15 milioni. Il tweet di Steam Spy ha inoltre rilevato una diminuzione della quota di utenti attivi che giocano a un titolo allo stesso momento, passati dal 38% degli utenti attivi al 31%.
Perchè tutto questo? Sicuramente l’estate ci mette lo zampino, ma Fortnite anche.

2. Il mercato globale dei giochi di carte collezionabili aumenterà fortemente di valore nei prossimi anni
Il mercato globale dei giochi di carte da collezione digitali avrà un valore di 1,5 miliardi di USD entro la fine del 2018, con quasi un terzo dei ricavi ottenuti nel solo Nord America. Secondo i dati di un nuovo rapporto SuperData, entro il 2020, il mercato del CCG digitale salirà a 2 miliardi di USD, di cui 572 milioni saranno generati in Nord America. Il franchise più popolare negli Stati Uniti è Hearthstone di Blizzard; metà dei giocatori di titoli di carte collezionabili (CCG) hanno giocato a Hearthstone negli ultimi tre mesi – un titolo sicuramente che farà da leader anche nei prossimi mesi. Forza, Blizzard!

3. (Finalmente) Take-Two si aspetta un rallentamento delle performance strabilianti di GTA Online
Le vendite di Grand Theft Auto Online stanno iniziando a mostrare segni di rallentamento, ma continuano a battere le aspettative di Take-Two. L’azienda ha realizzato un fatturato di 388 milioni di USD per il primo trimestre dell’esercizio, con un calo di oltre il 7% rispetto ai $ 418,2 milioni registrati nello stesso periodo dell’anno precedente. Nonostante ciò, Il risultato operativo è aumentato da USD 60,3 milioni a USD 71,7 milioni YoY (Year on Year).
GTA V e GTA Online continuano a andare forte a quasi cinque anni dal lancio, anche se l’azienda si attende un rallentamento delle vendite quest’anno.
Trovo assolutamente fantastica la costante performance di questi titoli. Nonostante l’atteso declino (e si spera anche un focus maggiore quindi sullo sviluppo del sesto capitolo), Take-Two ha un portafoglio ben diversificato per mantenere la profittabilità alta. Sono sicuro Red Dead Redemption 2 non sarà da meno.

Alla prossima settimana!

Commenti