Curiosità

Rocky, il gamer affetto da distrofia che gioca a Call Of Duty usando solamente la bocca

A volte la vita ci pone di fronte a delle sfide che non sempre sono facili da superare, o da sopportare, Ma non è questo il caso. Vi presentiamo la storia di Rocky, il giocatore disabile che gioca a Call of Duty con la bocca. Purtroppo, a causa di un grave incidente domestico ha perso completamente l’uso del corpo dal collo in giù, quindi anche di braccia e gambe.

Era un ragazzo come tutti gli altri, con diverse passioni, molto sportivo, e amante delle moto.

Nel 2006 Rocky Stoutenburgh, giocando insieme ad un amico a fare la lotta, è caduto sul materassino, causandosi una grave frattura dell’osso del collo, con conseguente ictus cerebrale. Un evento davvero tragico, che però non ha tolto a Rocky la voglia di lottare, grazie anche all’amore per i videogiochi, e ad un sofisticatissimo sistema chiamato Quadstick, che gli permette di muovere il suo avatar usando semplicemente la bocca. Così ha subito creato il suo canale YouTube, chiamato RockyNoHands, ed ha iniziato a mandare in streaming le sue partite, lasciando tutti a bocca aperta. Rocky, infatti, è un giocatore di talento, un così detto “crack” in Call od Duty, anche se non è l’unico gioco in cui ama cimentarsi, difatti è un grande appassionato anche di Fortnite e di PUGB, due famosissimi giochi, tra i più in voga in questi ultimi anni, per quanto riguarda gli sparatutto online.

Sebbene la sua condizione possa sembrare un limite, Rocky riesce a competere, ed anche a battere, tutti i migliori player che incontra, con punteggi davvero stratosferici. Andiamo a vedere alcuni dei suoi successi

Rocky ha stabilito ben 2 Guinnes World Record

Il primo per essere stato il primo giocatore con Quadstick ad ottenere il maggior numero di vittorie reali, ed anche il primo giocatore ad usare il Quadstick con il joystick e a fare il maggior numero di uccisioni in una battaglia reale. Davvero un campione ed un esempio per tutti noi!