Game Experience
LIVE

Returnal su PC, un riferimento su Steam sembra l’indizio decisivo

Il nome del gioco è comparso in una directory di salvataggio

Le speculazioni sullo sbarco su PC di Returnal, attualmente esclusiva PlayStation 5, si sono susseguite nel corso dei mesi, affidandosi ora a questo ora a quell’indizio dalle pagine di Steam. In particolare, un progetto dal nome in codice Oregon comparso sulla piattaforma di Valve qualche mese fa aveva fatto pensare al roguelike spaziale di Housemarque, con alcuni riferimenti che rimandavano a luoghi presenti nel gioco.

Un nuovo indizio ancora meno opinabile è arrivato nelle scorse ore, visto che il titolo del gioco è comparso nel percorso di una directory di dati di salvataggio, salvo poi essere rimosso. Il danno era però fatto, con screenshot a testimonianza di questo nuovo porting da PlayStation 5 a PC.

returnal 03

Returnal sarebbe l’ennesima esclusiva PlayStation a passare su PC

Non è comunque una novità che Sony si stia aprendo al mondo PC, con le sue principali esclusive come Uncharted, God of War, Horizon Zero Dawn e Days Gone che sono passati con successo al mondo di mouse e tastiera e con piani futuri ben definiti per continuare sulla stessa strada con altri giochi. Lo stesso Jim Ryan ha dichiarato che entro il 2025 buona parte delle uscite di PlayStation riguarderanno il PC come piattaforma di destinazione.

Per quanto riguarda Returnal, il mese scorso era trapelato un video nel quale veniva mostrato il menù delle impostazioni del gioco nella sua versione PC, video poi fatto rimuovere da Sony per violazione di copyright, a testimonianza che non si trattava di un fake. Già lo scorso anno, comunque, il leak dei giochi in arrivo sul servizio Nvidia GeForce Now includeva il gioco di Housemarque, a ulteriore conferma che si tratta solo di sapere “quando” e non “se” vedremo Selene su PC.

Rilasciato su PlayStation 5 nell’aprile 2021, Returnal può essere considerato uno dei giochi di lancio della console next-gen di Sony. Accolto molto positivamente dalla critica e dall’utenza, al netto di qualche lamentela legata all’impossibilità di salvare nel corso di una partita arrivata da chi non aveva ben chiaro le regole di un roguelike, il gioco ha saputo ritagliarsi un suo spazio nei cuori dei fan PlayStation e ha dimostrato la qualità del team Housemarque.

Lo studio è poi stato acquisito da Sony, entrando nella famiglia dei PlayStation Studios, a dimostrazione dell’ottima collaborazione nata con il team e, di riflesso, della cura posta nella realizzazione del gioco. L’eventuale sbarco su PC, ormai quasi scontato, gli darebbe nuova linfa vitale e renderebbe omaggio al lavoro degli sviluppatori conquistando un pubblico più ampio.

returnal
Fonte: VGC

Articoli correlati

Jury Livorati

Jury Livorati

Sono un eterno bambino e vivo diviso tra tre grandi passioni: la scrittura, i videogiochi e la cucina. Autore di diversi romanzi, ho trovato la giusta fusione tra scrittura e gaming nell'attività di collaborazione con siti dedicati ai videogames. Non sopporto la console war e il clickbait selvaggio, adoro i giochi a forte componente emozionale e gli indie.

Condividi