Siamo soliti immaginare SNK come la casa del Neo Geo, dei cabinati da sala, dei picchiaduro, perché ad un certo punto della sua carriera lo studio nipponico ha deciso di specializzarsi su queste specifiche branche di mercato. Tuttavia ha saputo cimentarsi anche in altri campi durante l’epoca 32 bit, con risultati poco conosciuti, ma interessanti, senza contare i suoi esordi nel periodo 8 bit, i cui prodotti più significativi sono stati ora ripresentati in questa raccolta.

La SNK 40th Anniversary Collection conferma come una certa, sottosfruttata ormai dovremmo dire, versatilità abbia sempre fatto parte della compagnia. Gran parte del catalogo pesca dalla scena arcade, spaziando tra sparatutto, picchiaduro a scorrimento, action-rpg o action-platform, e mostrando titoli che sono stati propedeutici per affinare determinate formule, le quali nel decennio successivo si sarebbero consolidate in giochi divenuti vere e proprie icone, oltre che magneti per gettoni e monetine.
In questa raccolta infatti si possono giocare i prototipi di quelli che un giorno sarebbero diventati Metal Slug, Windjammers, Fatal Fury e molti altri, creati da SNK come diamanti grezzi in attesa dell’intaglio dell’orefice.

In Ikari Warriors e Psycho Soldier fanno inoltre la loro prima apparizione dei personaggi divenuti presenze fisse di The King of Fighters, la cui rosa di combattenti fu infatti creata come compendio degli eroi più importanti della scuderia Shin Nihon Kikaku (condensata nell’acronimo SNK). Athena Asamyia e Sie Kensou, i militari Ralf e Clark, di questi dinamici duo se ne può infatti (ri)scoprire il debutto proprio qui, rispettivamente in un action-platform alla Megaman o in uno sparatutto a scorrimento verticale, che sarà familiare per chiunque abbia provato la serie cugina di Metal Slug: Shock Troopers. Alcuni di questi titoli sono molto rudimentali e tra i 25 proposti non tutti sono alta qualità, tuttavia molti riescono ad essere davvero giocabili e gradevoli.

Tra tutti si staglia anche Crystalis, un action-rpg pubblicato per Nintendo 8bit con diversi elementi che ricordano i primissimi Final Fantasy o Zelda, arricchito ulteriormente da una trama che sarebbe originale già oggi, ma che per l’epoca era ancora più sorprendente. In un panorama fatto di ambientazioni fantasy classiche che non riservano particolari sorprese o colpi di scena, in Crystalis invece gli eventi prendono atto un secolo dopo una guerra mondiale che ha distrutto un mondo contemporaneo e tecnologico, portando allo scenario fantasy in cui il protagonista si muove.

Tutti i titoli sono presentati con numerosi extra, come illustrazioni ufficiali, i manuali di istruzioni originali (che suppliscono ai tutorial), colonna sonora, oltre che una sezione dedicata ai retroscena e alla storia della software house. Il comparto enciclopedico è quindi ricco e ghiotto di perle che sapranno accontentare anche il più esigente dei fan.
Graficamente sono stati implementati i classici filtri video, cornici ed effetti per rendere più agevole la fruizione dal punti di vista estetico e adattare bene i giochi in pixel sugli schermi in alta definizione contemporanei. A questo lavoro si affiancano anche delle opzioni come i salvataggi in tempo reale, per riprendere a piacere da dove su è interrotti, l’implementazione dei DIP Switches ben conosciuti agli smanettoni della scena arcade per abilitare potenziamenti e bonus che richiamano i trucchi e cheat di una volta. Il lavoro di emulazione è quindi non solo tecnicamente solido, ma anche arricchito da una serie di extra che contestualizzano sotto tutti gli aspetti la natura retrogaming di questa raccolta, per offrire un’esperienza completa in un solo pacchetto. L’unico difetto si può riscontrare nel prezzo, decisamente elevato per una scelta di titoli degli anni 80, che potrebbero essere proposti alla metà dei 40 euro richiesti in questa sede.

PRO

  • Lavoro di pacchettizzazione ed emulazione molto completo e ben svolto
  • Crystalis è presente nella raccolta

CONTRO

  • Prezzo esagerato
  • Su 25 proposte, non tutte sono imprescindibili

Versione provata: Xbox One

Voto: 7.5

Disponibile su Xbox, Playstation 4 e Switch

Commenti