Arriva il 2020 e, come un fulmine a ciel sereno, l’annunciato Nintendo Direct si trasforma in un Pokémon Direct. Perché “come un fulmine a ciel sereno”? Sembrano lontani anni luce i periodi in cui il compianto Satoru Iwata aveva reso questo format un appuntamento assai più frequente (ed ammettiamolo: anche decisamente più divertente) rispetto ai tempi odierni. Questo Pokémon Direct arriva durante un periodo strano per il brand: Scudo & Spada hanno diviso i fan in un modo difficile da immaginare. In passato il marchio creato da Satoshi Tajiri poteva contare su una fanbase stabile, granitica, fedele “fino alla morte” si potrebbe dire. Ma Spada & Scudo hanno dato origine al celebre hashtag #GameFreakLied e ad un’ondata di critiche difficili da immaginare quando si parla di Pokémon. Oggi, a distanza di alcuni mesi dall’uscita dell’ultima coppia di giochi che abbiamo recensito su queste pagine, i Big di Game Freak tornano sotto i riflettori per darci un assaggio di ciò che ci aspetta in futuro.

Di certo gli appassionati saranno felici di poter mettere le mani su Pokémon Mystery Dungeon – Squadra di Soccorso DX, reinterpretazione dei classici episodi per Game Boy Advance e Nintendo DS. Un’operazione a metà strada tra la nostalgia ed il rinverdimento di una saga spin-off che è riuscita a ritagliarsi uno spazio più che dignitoso nel panorama dei prodotti ispirati alla serie principale. Questa edizione deluxe, la cui uscita è prevista per il 6 marzo del 2020 ed una demo del gioco è disponibile già da ora sull’eShop di Nintendo Switch.

La notizia più succosa per i seguaci di Scudo & Spada riguarda invece le due annunciate espansioni L’isola Solitaria dell’Armatura e Le Terre Innevate della Corona, due corposi DLC che promettono di espandere notevolmente i già ampi contenuti del titolo principale aggiungendo due nuove sezioni esplorabili con nuovi pokémon da catturare. Tali espansioni, previste la prima per giugno e l’altra per l’autunno di quest’anno, saranno disponibili unicamente tramite l’acquisto del pass espansione, disponibile già da oggi sull’eShop sia per i possessori di Pokémon Spada che per quelli di Pokémon Scudo. Per quanto riguarda la prima delle due espansioni, l’immancabile leggendario che sarà aggiunto al Pokédex è Kubfu, nome probabilmente nato dall’unione di “Cub” (ovvero cucciolo di mammifero in inglese) e Fu per creare una fonetica simile a Kung-fu. Adeguatamente allenato, questo pokémon di tipo Lotta puro si evolverà in Urshifu, decisamente più massiccio e dai due stili di combattimento così da aggiungere il sotto-tipo Buio o Acqua in base alla sua forma finale. Ciascuno dei due stili è dotato di una sua forma Gigamax e di una mossa Gigamax esclusiva.

Pokémon Direct

Sono state annunciate anche le forme Gigamax per le evoluzioni finali dei tre starters di Spada & Scudo e per i due starter di Kanto, nuovi costumi per gli avatar dei giocatori, gare online ed in generale un gran numero di customizzazioni aggiuntive per incrementare l’esperienza di gioco. L’isola Solitaria dell’Armatura è un’espansione fortemente incentrata sulle sfide di combattimento con gli altri allenatori: non solo saremo chiamati a seguire un addestramento speciale all’interno di un dojo gestito da Mustard, ex Campione di Galar e maestro del Campione Daniel, ma incontreremo anche un nuovo rivale che differirà a seconda della versione del gioco: i giocatori di Pokémon Spada affronteranno Sofora, un’allenatrice specializzata nel tipo Veleno, mentre gli allenatori di Pokémon Scudo dovranno affrontare Savory, esperto di Pokémon di tipo Psico. A completare l’offerta ci sono altri elementi come nuove mosse apprendibili tramite l’Insegnamosse, la reintroduzione delle ghicocche per la creazione delle Pokéball, nuovi vestiti ed accessori per personalizzare il look del proprio avatar e altre sorprese non ancora annunciate.

Pokémon Direct

Sebbene prevista più in là nel corso dell’anno, abbiamo anche qualche informazione su Le Terre Innevate della Corona, la seconda espansione prevista nel Pass: queste terre innevate racchiudono ancora moltissimi misteri che aspettano di essere rivelati e la loro esplorazione è il concept intorno al quale è stato costruito questo DLC. Le informazioni che abbiamo sono ancora vaghe, ma pare che saremo messi a capo di una squadra di esploratori per fare luce sui misteri della Landa Corona, fra i quali ci sono le origini del nobile Calyrex, il Pokémon Re di tipo Erba/Psico che si racconta essere stato in tempi antichi il regnante della regione di Galar. Altra novità consta in una nuova modalità coop nella quale ci si potrà unire agli amici nell’esplorazione delle grotte sotterranee della Landa Corona: in questa modalità si potranno affrontare dei Raid Dynamax particolari i quali permetteranno di ottenere molti dei Pokémon leggendari delle scorse generazioni, da Mewtwo al Trio Meteo, dai Guardiani del Lago alle Bestie Leggendarie. Anche in questo caso, ci sono sicuramente altre novità non ancora annunciate, fra le quali il probabile ritorno del trio di Uccelli Leggendari in una nuova forma Galar.

Infine L’isola Solitaria dell’Armatura e Le Terre Innevate della Corona amplieranno ulteriormente il Pokédex regionale di Galar: queste due zone conterranno più di 200 specie di Pokémon apparse nei capitoli precedenti della serie rimaste escluse dal Pokédex regionale. Un’aggiunta niente male, ma che non mancherà di attirare commenti sicuramente acidi (ed in parte giustificati) dai fan che lamentavano la mancanza di Pokémon provenienti da passati episodi in Scudo & Spada. Per chi non possedesse il pass espansione sarà comunque possibile mettere le mani sui nuovi pokémon tramite scambio in link, grazie ad un aggiornamento gratuito che verrà rilasciato in concomitanza al lancio delle due espansioni. Il nuovo programma Pokémon Home permetterà inoltre l’importazione di pokémon da Let’s Go Pikachu/Eevee e dalla Banca Pokémon. Il servizio è previsto per il prossimo Febbraio ma pare ci siano in serbo alcune novità ancora non annunciate su questa nuova piattaforma.

E non dimenticatevi di catturare lo Slowpoke di Galar alla stazione di Brassbury, dopo aver aggiornato la vostra copia del gioco.

Pokémon Direct

Commenti