Game Experience
LIVE

Ratchet & Clank Rift Apart, ex narrative lead accusa Insomniac di aver preso tutto il merito del suo lavoro

Un ex membro del team accusa Insomniac

L’ex lead writer di Ratchet & Clank Rift Apart, Sam Maggs, è scesa su Twitter per esprimere la sua frustrazione per non essere stata adeguatamente accreditata per il suo duro lavoro su Rivet.

Durante una sessione di design alla GDC 2022 la scorsa settimana, il lead designer di Insomniac Games, Mark Stuart, ha parlato del design di Ratchet & Clank Rift Apart dell’anno scorso e dei suoi personaggi, compresa la versione femminile di Ratchet, Rivet. Seguendo il discorso di Stuart, sono stati presi in considerazione molti nomi alternativi per il gioioso personaggio, ma alla fine il team ha finito per scegliere il nome “Rivet“.

Come ora espresso dall’ex lead writer Sam Maggs, tuttavia, Stuart si sta apparentemente prendendo “merito unilaterale” per il suo duro lavoro sul gioco, mentre lei non è stata menzionata nemmeno una volta, nonostante abbia lavorato su Rift Apart per un anno e mezzo e sia stata responsabile di una parte importante dello sviluppo del gioco. Infatti, come rivelato da Maggs, è stata lei a dire al team che nominare Rivet ‘Rachette’ non sarebbe stato giusto, e ora sostiene che il suo lavoro è stato cancellato.

“Questo è un pezzo divertente che va in dettaglio su come abbiamo sviluppato Rivet, anche se è piuttosto sconvolgente e francamente offensivo che non mi menzioni mai una volta, dato che ero lo scrittore principale e responsabile di un sacco di questo sviluppo”

“Sembra che il discorso di Mark alla GDC faccia sembrare che tutta questa roba sia spuntata dal nulla? Ero una delle 4 persone nella stanza per la maggior parte dello sviluppo di Rivet. Sono stato quello che ha detto “Non possiamo chiamarla RACHETTE”. Gadget e Rivet erano mie. Fa schifo che il mio lavoro sia stato cancellato”.

Maggs

Maggs, che è stata menzionata nella sezione “ringraziamenti speciali” di Ratchet and Clank: Rift Apart, ha inoltre scritto:

“Questo parla di un problema più ampio degli sviluppatori di videogiochi che vengono completamente cancellati dalla narrativa del proprio lavoro una volta che lasciano uno studio. Non sono nemmeno accreditata come scrittrice di questo gioco nonostante ci abbia dedicato un anno e mezzo della mia vita e abbia creato la personalità di Rivet da zero”.

Potete trovare tutti i tweet in questione qui di seguito:

Ratchet & Clank: Rift Apart

La nostra Recensione di Ratchet & Clank: Rift Apart

Qualora siate interessati, vi invitiamo a leggere la nostra recensione di Ratchet & Clank Rift Apart, che potete trovare al seguente link.

“Ratchet & Clank: Rift Apart è il primo vero statuto della next gen, un titolo tecnicamente divino e che fa esattamente quello che gli viene chiesto: divertire e sbalordire. Mancano un po’ di scelte di coraggio che avrebbero senza dubbio giovato moltissimo al risultato finale, ma comunque sia stiamo parlando di un titolo davvero di ottimo livello.”

Fonte: Wccftech

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi