Game Experience
LIVE

PT in azione su una PS5 senza jailbreak è la nuova impresa di un dataminer

Lance McDonald ha messo a segno una nuova impresa.

Il celeberrimo dataminer Lance McDonald, ha rivelato proprio in queste ore di essere riuscito ad avviare PT su una PS5 a cui non è stato effettuato il jailbreak, sfruttando un processo non propriamente semplice ma comunque quantomeno non totalmente illegale.

Lance McDonald è riuscito ad avviare PT su una PS5 non modificata

Difatti il celeberrimo streamer e dataminer è riuscito a far funzionare il gioco sulla nuova console di Sony Interactive Entertainment senza jailbreak, cosa questa decisamente meritevole di attenzioni visto che è attualmente letteralmente impossibile avvia l’ormai iconica demo interattiva del tristemente cancellato Silent Hills su console PlayStation.

Quindi Lance McDonald ha avviato una copia legittima di PT utilizzando un account PSN attivo, sia su una PS5 jailbroken che su una normale PS5 completamente aggiornata, per poi trasferire l’emulatore di PS4 da una console all’altra.

McDonald ha condiviso su Twitter un video dedicato interamente alle sue gesta, con il commento:

“Ahahahahahah, sono riuscito a far girare PT su di una PlayStation 5aggiornata e senza jailbreak! Mangia la m*rda, Konami! Questa console non è mai stata sottoposta a jailbreak, semplicemente sono riuscito a trasferire un emulatore di PS4 modificato da una PS5 con jailbreak utilizzando un backup USB per sbloccare il gioco sulla mia PlayStation 5 principale!”

Intanto sapevate che tra ormai pochissimi giorni Konami terrà un evento dedicato interamente al “futuro della serie” di Silent Hill? Cliccate al seguente link per avere tutte le informazioni riguardanti questo nuovo ed attesissimo show digitale legato interamente alla serie horror del publisher giapponese

P.T.-PT
Fonte: Eurogamer.net

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi