Game Experience
LIVE

PS5, Sony intende distribuire 30 milioni di unità nell’anno fiscale 2023?

Tom Henderson ha condiviso un nuovo report dedicato a PS5.

Tom Henderson ha pubblicato un nuovo report su Insider Gaming, dove ha rivelato come in quel di Sony Interactive Entertainment abbiano intenzione di distribuire ben 30 milioni di unità di PS5 nel corso dell’anno fiscale del 2023, che ricordiamo inizia a marzo 2023 e termina a marzo 2024.

Queste informazioni sono state condivise all’insider da alcune fonti, ritenere da lui a dir poco affidabili, visto che gli hanno fornito tutta una serie di prove in merito a queste previsioni di vendita di PlayStation 5 in quel del colosso giapponese.

Pare che Sony abbia intenzione di produrre un numero imponente di PS5 nel prossimo anno fiscale

Il report di Tom Henderson prosegue poi svelando come la produzione del chiacchierato nuovo modello di PS5, con unità disco rimovibile, dovrebbe iniziare nel corso del mese di aprile dell’anno prossimo, con la console che arriverà sul mercato durante il mese di settembre dello stesso anno.

Inoltre ricordiamo come Sony abbia intenzione di vendere 18 milioni di console nell’anno fiscale attualmente in corso, che terminerà a marzo 2023, e secondo questa indiscrezioni 30,5 milioni nell’anno fiscale 23, ponendosi quindi come poco meno di un aumento del 70% su base annua.

L’insider ha poi precisato come 12 milioni dei 30,5 milioni di unità vendute nell’anno fiscale 23 apparterranno alla “vecchia PlayStation 5“, con Sony che intende cessare totalmente la produzione di questo modello di PS5 entro le festività natalizie del 2023.

Il report di Henderson si conclude riportando come il nuovo modello di PlayStation 5 con lettore disco rimovibile sia anche un modo per ridurre i costi di produzione, visto che grazie ad esso l’azienda dovrà produrre solo una versione della console, a differenza di ora che invece richiede due linee produttive differenti.

Presumibilmente, questo potrebbe significare che l’unità disco rimovibile avrà un prezzo di circa 100 Euro, che è attualmente la differenza di prezzo tra la PS5 digitale e quella standard. Segnaliamo inoltre come David Gibson, analista senior di MST Financial, abbia appena riferito su Twitter che le spedizioni marittime per la console Sony negli Stati Uniti siano aumentate del 400% a settembre 2022 rispetto al mese di settembre del 2021.

Difatti lo scorso mese il colosso giapponese ha spedito negli Stati Uniti ben 7,5 milioni di chilogrammi di hardware, rispetto a 1,5 milioni di chilogrammi nello stesso mese dell’anno scorso.

Sony Interactive Entertainment ha rivelato che a giugno 2022 hanno spedito oltre 21,7 milioni di console PS5 dal suo lancio, per cui se tutti gli obiettivi di vendita verranno raggiunti ecco che la società riuscirebbe ad immettere sul mercato ben 70 milioni di unità entro l’inizio dell’anno fiscale 24 (marzo 2024).

PS5

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi