Game Experience
LIVE

PS5: retrocompatibilità con PS3 in arrivo? forse no

Sono spuntati sul PlayStation Store alcuni titoli per PS3.

Come certamente saprete già, da un po’ di tempo a questa parte sul mondo del web si è iniziato a parlare a più riprese e con una certa insistenza della retrocompatibilità di PS5 con tutto il software della divisione gaming di Sony Interactive Entertainment.

Ed in queste ore è emerso in rete un nuovo interessante dettaglio che parrebbe suggerire l’arrivo della retrocompatibilità con giochi PlayStation 1, PlayStation 2 e PlayStation 3 su PlayStation 5, con alcuni utenti che hanno segnalato la pubblicazione di alcuni titoli un po’ sospetti direttamente sul PlayStation Store.

Entrando nello specifico della questione, il noto redattore di Video Games Chronicles, Jordan Middler, ha pubblicato su Twitter uno screenshot catturato direttamente dallo store digitale di Sony Interactive Entertainment, visitato da PS5, grazie al quale è possibile vedere l’icona di Dead or Alive 5 per PlayStation 3 con un prezzo di acquisto fissato a 7,99 sterline.

Inoltre proprio in queste ore sono apparsi anche Prince of Persia: The Forgotten Sands e Prince of Persia: The Two Thrones HD, sempre in versione PlayStation 3. E queste sono delle novità piuttosto interessanti in quanto i giochi per PS3 di norma non appaiono sul PlayStation Store di PlayStation 5.

Ovviamente questo è un fatto piuttosto strano ed insolito, soprattutto se consideriamo i tanti rumor delle scorse settimane che vogliono l’azienda del Paese del Sol Levante essere al lavoro sulla retrocompatibilità totale del software PlayStation su PS5. Segnaliamo come non dia possibile escludere, almeno al momento della stesura di questo articolo, che si tratti di un semplice bug.

Proprio in tal senso però non possiamo che segnalarvi il nuovo brevetto pubblicato di recente dallo stesso Mark Cerny ed incentrato sulla retrocompatibilità. Cliccate al seguente link per avere tutte le informazioni a riguardo!

Tuttavia però stando a quanto riportato dallo youtuber Ryan Biniecki il tutto potrebbe essere frutto di un errore già verificatosi sullo Store mesi addietro. Queste le sue parole:

“Prima che questa notizia si diffonda come un incendio, vorrei far presenti alcune cose”, ha scritto Biniecki. “Questo bug visivo mi è capitato già diverse volte nel corso degli anni, e visualizza semplicemente il prezzo dei giochi su PS Now per il noleggio individuale. Anche Prince of Persia era disponibile su PS Now, dunque non si tratta di titoli nuovi.”

“Per ora direi che si tratta di un rumor con un tempismo terribile, viste le voci riguardanti l’abbonamento PlayStation in stile Xbox Game Pass, nome in codice Spartacus, e il brevetto che fa riferimento alla retrocompatibilità di PS5.”

“Mi spiace davvero deludere le vostre aspettative, ma non aspettatevi di poter riprodurre in locale i giochi PS3 su PS5. Inutile dire che tuttavia mi piacerebbe davvero sbagliarmi.”

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi