Game Experience
LIVE

PS5 e la revisione CFI-1100, ecco i test finali di Digital Foundry

Digital Foundry ha realizzato un'analisi approfondita della revisione di PS5, ecco il verdetto finale.

Alla fine di agosto, lo YouTuber Austin Evans ha pubblicato un video sulla console PS5 “CFI-1100” aggiornata di Sony. È stato uno dei primi a ottenere la revisione e quello che ha scoperto dopo aver smontato la console che Sony l’aveva dotata di un dissipatore di calore più piccolo e leggero. Nel testare l’unità, Evans ha scoperto che le temperature di scarico erano più alte rispetto alla variante di lancio, portandolo a dire che era “peggiore” rispetto al suo predecessore. Questa è un’affermazione che ha portato a controversie e, in alcuni casi, confusione sul consiglio all’acquisto della nuova revisione di PS5.

Fortunatamente, ora abbiamo una risposta più concreta su cosa cambia con il nuovo dissipatore di calore per PlayStation 5. Lavorando insieme, Digital Foundry e Gamers Nexus hanno condotto un teardown e un’analisi indipendente della console. La risposta breve di ciò che hanno scoperto è che “in tutti i termini pratici, non c’è alcuna differenza significativa tra le PS5 vecchie e nuove”. La risposta più lunga è che le prestazioni di raffreddamento della nuova PS5 sono più complicate da valutare rispetto a quanto riportato per nel video di Evans.

Oltre a presentare un nuovo assemblaggio termico, Sony ha ottimizzato la scheda madre e la piastra di base presenti nella PS5 aggiornata. Il risultato di tali modifiche è che alcuni componenti si raffreddano mentre altri diventano più caldi. Tuttavia, afferma il Digital Foundry, “non ci sono prove che ciò rappresenti qualcosa di cui preoccuparsi, supponendo che stiate mantenendo la PS5 in un’area ben ventilata”.

Si è scoperto che una volta installato l’ultimo firmware di Sony, non c’è stata alcuna differenza nelle prestazioni tra i nuovi e i vecchi modelli. Entrambe le varianti assorbiranno tutta la potenza necessaria per mantenere un boost clock sufficiente e utilizzeranno le ventole per limitare il rumore. Anche se entrambe le console diventano più calde, non notereste comunque un calo delle prestazioni. Ad ogni modo, se raggiungono una temperatura critica in cui i componenti sono in pericolo, entrambe le console si spegneranno automaticamente per evitare danni.

“La domanda fondamentale se la nuova PS5 sia migliore o peggiore del modello di lancio può essere risolta dicendo che sono per lo più uguali, sicuramente in termini di esperienza dell’utente finale”, ha affermato Digital Foundry.

PS5

Il principale risultato dell’analisi condotta dagli esperti è che dunque è possibile acquistare in tutta sicurezza il modello aggiornato, non è necessario fare di tutto per trovare la variante di lancio.

Fonte: Engadget

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi