Game Experience
LIVE

Pokimane è stata bannata da Twitch per la prima volta

Ma per quale motivo?

Anche il più grande essere umano è destinato prima o poi cadere, concedeteci questo celeberrimo detto per riportarvi una novità, non propriamente positiva, che ha colpito nelle scorse ore una delle streamer di Twitch più note ed apprezzato in tutto il mondo: Imane “Pokimane” Anys. La ragazza infatti, che conta sul suo canale sulla nota piattaforma viola oltre 8,5 milioni di follower, è stata bannata per la prima volta nella giornata di venerdì.

Entrando nello specifico della questione, la piattaforma di proprietà di Amazon avrebbe deciso di bannare la streamer perché questa ha trasmesso in diretta la popolare serie animata Avatar: The Last Airbender. Ufficialmente la causa del ban non è ancora conosciuta, ma probabilmente questo è il risultato di un infrazione dovuta ad i diritti della serie di cui sopra.

Secondo Twitchtracker, lo streamer stava guardando e trasmettendo lo show di Nickelodeon a circa 25.000 spettatori simultanei di picco durante lo streaming. Anys ha commentato l’accaduto attraverso le sue piattaforme di social media scherzandoci su, con un cinguettio dove ha affermato che “La nazione del fuoco ha attaccato“.

Tuttavia al momento della pubblicazione di questo articolo il canale Twitch di Imane “Pokimane” Anys risulta essere ancora inattivo, con la durata del ban da parte della piattaforma di streaming di Amazon che non è ancora noto. Detto questo, negli ultimi periodi si è diffusa la pratica che vuole gli streamer trasmettere e commentare in live con i propri fan alcuni degli show più importanti del momento in onda in televisione.

Questa nuova moda è conosciuta come “meta TV“, con il mese di dicembre che ha vito vari streamer come Félix “xQc” Lengyel e Hasan “HasanAbi” Piker aver trasmesso in streaming alcune puntate del programma di cucina competitivo MasterChef sui loro canali.

Ma questa è una moda piuttosto rischiosa poiché Twitch ha rimosso varie volte alcune live dopo aver ricevuto richieste di rimozione da parte delle aziende interessate, ovviamente per questioni di diritti.

Fonte: Polygon

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi