NINTENDO

Pokémon: un bambino vende le sue carte per curare il suo cagnolino

Tutto per ottenere 700 dollari per operare il piccolo Bruce.

Mentre i giocatori stanno attendendo con ansia il rilascio di Leggende Pokémon: ArceusPokémon Diamante Lucente e Pokémon Perla Splendente, nuovo titoli dedicati ai celebri Mostriciattoli Tascabili in arrivo nei prossimi mesi in esclusiva su Nintendo Switch, in questo articolo vi segnaliamo una notizia davvero splendida riguardante il celebre franchise di Nintendo e The Pokémon Company

Difatti Bryson Killean, un bambino americano di otto anni, ha deciso di vedere tutta la sua collezione di carte Pokémon per permettere al suo cagnolino di affrontare una complessa operazione, necessaria per salvargli la vita da un terribile virus. Difatti la famiglia del piccolo Bryson non poteva in alcun modo pagare i 700 dollari necessari per effettuare l’operazione del cagnolino Bruce presso il proprio veterinario, cosa questa che ha costretto il bambino a prendere la decisione drastica ma necessaria di vendere tutte le proprie carte da collezione dedicate ai celebri mostriciattoli tascabili.

Bryson Killean ha quindi messo su una piccola bancarella davanti a casa sua, in quel del Virginia negli Stati Uniti d’America, per raccogliere dei fondi per curare il suo migliore amico dal parvovirus, patologia che colpisce il sistema digestivo e cardiovascolare dei cuccioli di cane e che, se non curata in tempo, porta all triste e prematura scomparsa dell’animale.

“So che a tutti piacciono le carte Pokémon, così ho deciso di venderle”.

La mamma del buon Bryson ha inoltre creato una pagina di raccolta fondi online con l’obiettivo di raccogliere 800 dollari per curare il cucciolo Bruce, con le donazioni che hanno però sorprendentemente superato i 5mila dollari, cifra questa che la famiglia del bimbo utilizzerà per pagare le future vaccinazioni di Bruce e degli altri cagnolini malati della zona.

Questa notizia ha ovviamente commosso un po’ tutti, con la sede di The Pokémon Company a Bellevue, nello stato di Washington, che ha deciso di inviare un prezioso regalo al bambino: un ricco set di carte Pokémon.
Qui sotto trovate il messaggio allegato a questo set di carte:

“Ehi Bryson, ci hai ispirati con la tua storia sulla vendita delle carte per salvare il tuo cane. Queste sono alcune carte che ti aiuteranno a sostituire quelle che hai dovuto dar via”.

Insomma sì, possiamo dirlo, il piccolo Bryson ha fatto sì che risplendesse nella vita reale il vero ed importante messaggio trasmesso dai Pokémon: l’incredibile amore che lega un essere umano ed il proprio cucciolo, il proprio migliore amico!