Game Experience
LIVE

PlayStation Plus, Sony fa dietrofront: l’upgrade non è più caro per chi ha sfruttato gli sconti

Il colosso giapponese ha deciso di fare retromarcia dopo la rabbia dei fan.

In questi giorni si sta chiacchierando e non poco del “nuovo” PlayStation Plus, lanciato in gran parte dell’Asia un paio di giorni fa e pronto ad approdare nel resto del mondo nel corso dell’ormai imminente mese di Giugno 2022. E tra le informazioni più chiacchierate e discusse in quel del web non possiamo che trovare il prezzo da pagare per effettuare l’upgrade ai nuovo tier.

Difatti come vi abbiamo riportato prontamente nel corso della giornata di ieri, non pochi fan hanno immediatamente segnalato un fatto piuttosto strano e decisamente inaspettato: al momento di pagare per diventare un utente Extra e Premium, ecco che è stato richiesto ai giocatori di pagare non soltanto la normale cifra richiesta per il passaggio, ma anche la cifra risparmiata al momento della sottoscrizione del Plus base attraverso degli sconti dedicati.

Sony ha deciso di fare retromarcia sull’upgrade più caro per chi si è abbonato al PlayStation Plus sfruttando gli sconti

In sostanza quindi, alcuni utenti che volevano passare al nuovo tier Premium del PlayStation Plus, si sono visti richiedere non soltanto i 60 Euro necessari per raggiungere i complessivi 120 Euro dell’abbonamento annuale del livello massimo, ma anche i 20 Euro risparmiati nei mesi scorsi quando ci si è abbonati al piano base del Plus attraverso degli sconti dedicati, raggiungendo di conseguenza 80 Euro da pagare.

E dopo le tante segnalazioni degli utenti asiatici, in queste ore Sony Interactive Entertainment ha prima confermato quanto vi abbiamo appena riportato in questo articolo, ma poi pare abbia deciso di fare il più classico dei dietrofront rimuovendo questo fastidiosissimo extra da pagare.

Almeno queste sono le informazioni che stanno finendo in rete in queste ore, con non pochi utenti che stanno segnalando come all’improvviso non gli sia stato più chiesto di pagare una cifra extra per abbonarsi ai tier più alti del PlayStation Plus.

A questo punto Sony ha confermato che si è trattato esclusivamente di un problema di natura tecnica, prontamente risolto in seguito alle segnalazioni dei fan, promettendo dei rimborsi per tutti gli utenti che sono stati danneggiati da questo fastidioso contrattempo.

ps plus
Fonte: VGC

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi