Game Experience
LIVE

PlayStation 5: questa versione custom con raffreddamento a liquido è un capolavoro!

I modder stanno iniziando a prendere confidenza con la nuova console Sony PlayStation 5 e sono iniziate le prime serie di versioni custom della console, da alcune che non trovano un senso ad altre, come questa che vi racconteremo nell’articolo, che sono veri e propri capolavori d’ingegneria.

Dei youtuber conosciuti sotto l’ettichetta di Modding Cafè hanno presentato una profonda modifica della console ove hanno realizzato un sistema di raffreddamento a liquido in grado di migliorare le performance della console. Ovviamente per inserire tale modifica si è dovuti ricorrere ad un cambio di design della PlayStation 5.

PlayStation 5

I modder si sono decisamente lasciati andare nello scegliere il design finale della console, ma rimane il fatto che il lavoro effettuato sia sulla progettazione che realizzazione tecnica di tale modding è a dir poco impressionante. La forma della PlayStation 5 già di per sé non passa innoservata, se poi si aggiunge la stravaganza che contraddice i vari modder esce fuori un concept folle da vedersi se pur bello (a seconda dei gusti).

Ad ogni modo, a noi interessa poco ora come ora la forma della PlayStation 5, ma siamo più interessati al tutto il lavoro effettuato sul sistema di raffredamento. Un proccesso che solo esperti come i ragazzi di Modding Cafè potevano mettere in atto visto il lavoro certosino fatto. Insomma, non una cosa che tutti possono realizzare.

Da prima i modder hanno smontato completamente la console, poi hanno elaborato i nuovi componenti tra i quali dissipatori a sistemi di trasmissione del liquido, il tutto progettati attraverso un software specifico per poi dargli vita a tutti gli effetti combinando materiali plastici a quelli metalici.

PlayStation 5

Non poteva mancare, ovviamente, un sistema di illuminazione RGB e alcuni tocchi di classe come una grata di isolamento con sopra i simboli di PlayStation e un appoggio integrato anche per il DualSense. Come detto, però, il risultato finale può piacere o meno a seconda dei gusti personali.

Alla fine la cosa più importante è che il tutto sembri funzionare alla perfezione, la temperatura dell’acqua all’interno del sistema di raffreddamento rimane stabile sui 37-38 gradi, mentre la backplate interna si aggira sui 54,5 gradi e il tutto senza l’utilizzo di ventole dirette, il tutto si può tradurre semplicemente con: rimane praticamente silenziosa e non si scalda!

Fonte: youtube

Articoli correlati

Alex Ulino

Alex Ulino

Classe ‘94. Ancora vive la rivalità SEGA-Nintendo con molta euforia. Rimpiange i tempi del MegaDrive e del Dreamcast. I ricordi migliori sono legati a Sonic Adventure e Phantasy Star Online. Vive con la pazienza di Ryo, la velocità di Sonic. Sogna ancora un ritorno di SEGA nel mondo delle console: un Dreamcast 2.0 è quello che ci vuole in un mercato troppo piatto.

Condividi