PLAYSTATION

PlayStation 5 è sempre sold-out ed Amazon dà “accesso prioritario” agli abbonati Prime

PlayStation 5 è approdata sul mercato di tutto il mondo lo scorso novembre 2020, nuova console di Sony Interactive Enertainment che è però praticamente impossibile da acquistare anche ora, dopo oltre sei mesi dal lancio attraverso i canali di rivendita ufficiali e quindi pagando il prezzo di listino, che ricordiamo essere fissato a 399,99 Euro per il modello All Digital e 499,99 Euro per il modello con lettore Blu-Ray.

Questo perenne sold out è ovviamente dovuto non soltanto all’alta richiesta del mercato, ma anche dalla pandemia da COVID-19 e la conseguente crisi dei semiconduttori che sta mettendo in ginocchio la produzione di un po’ tutti i prodotti tecnologici. Questa incredibile carenza di scorte disponibili sul mercato ha ovviamente fatto esplodere il fenomeno dei bagarini, utenti questi che attraverso l’utilizzo di bot ed altri mezzi non propriamente leciti mettono le mani sulle poche unità di PS5 che vengono messe in vendita.

Proprio in tal senso quindi accogliamo con una certa positività, nonché sorpresa, la decisione di Amazon di vendere proprio la PlayStation 5 soltanto agli abbonati ad Amazon Prime, questo attraverso quello che loro definiscono un accesso prioritario. Questa impostante novità è andata in scena nelle scorse ore sia nella divisione del Regno Unito del celebre rivenditore online che nella divisione Italiana.

Difatti nella descrizione della nuova console di Sony Interactive Entertainment (al momento della stesura di questo articolo soltanto in Inghilterra) è possibile leggere la seguente aggiunta:

«I clienti Amazon Prime avranno accesso prioritario a PlayStation 5 fino al 14 luglio 2021».

Invece riguardante l’Italia chi vi scrive ha potuto constatare in prima persona, nel corso della mattinata di questa bollente giornata del 14 luglio 2021, che PS5 è stata messa in vendita su Amazon in esclusiva per gli abbonati ad Amazon Prime, restando online per circa 8 minuti.

Intanto vi ricordiamo che stando ad AMD la carenza di scorte di PS5 non si risolverà almeno fino all’inizio del 2022.