XBOX

Phil Spencer: sette anni alla guida di Xbox tra Game Pass, nuove console e acquisizioni

Spencer ha cambiato il volto di Xbox in questi sette anni.

Qualche giorno fa, precisamente il 31 marzo 2021, si è celebrato un importante traguardo per l’intera divisione Xbox: sono sette anni che Phil Spencer è diventato boss della divisione gaming di Microsoft. A ricordarlo è stato un articolo del noto portale online GameSpot che ha ricordato a tutti i suoi lettori come Spencer sia diventato il boss di Xbox nell’ormai lontano 31 marzo 2014, prendendo il post di Don Mattrick, figura alla fine rivelatasi essere piuttosto compromessa e poco ben vista da una sostanziosa fetta di pubblico a causa di alcune scene molto opinabili.

In tal senso infatti è impossibile non citara la volontà di mettere in commercio al lancio Xbox One con Kinect, facendo alzare il prezzo a 499 euro (100 euro in più rispetto a PS4), oltre alla volontà di spostarsi verso il mondo dei contenuti televisivi, da qui la nascita del celebre meme “TV, TV, TV, TV” oltre alla decisione di fare uso di DRM per i giochi usati, con l’obbligo della connessione online. Tutte cose queste poi cancellate e finite, giustamente, nell’oblio.

Tutto ciò ha comunque portato Microsoft a dover letteralmente inseguire in una folle corsa Sony, senza speranza alcuna di recuperare il terreno perso nei confronti di PlayStation 4, con il divario che era ormai enorme.

Phil Spencer-Xbox Series X|S-1

Ecco però giungere Phil Spencer, uomo che dimostrando grande intelligenza si è reso conto dei tanti, troppi punti deboli di Xbox One e si è rimboccato le maniche, stravolgendo tutto in poco tempo, lanciando l’ottima Xbox One X, per poi dare il via a quel fiore all’occhiello di Xbox che risponde al nome di Xbox Game Pass. Non contento di ciò si è poi dedicato ad xCloud ed infine eccoci giungere alle apprezzate Xbox Series X|S. Inoltre non possiamo che segnalare l’imponente acquisizione dell’intera ZeniMax Media, con annessa Bethesda, così da rendere gli Xbox Game Studios un vero e proprio punti di riferimento nella creazione di videogiochi.

Il buon Spencer ha quindi pubblicato un tweet dove celebra questo evento:

“Pazzesco pensare che sono passati 7 anni. Non potrei essere più orgoglioso del mio team; quello che hanno imparato e realizzato nel corso degli anni. C’è ancora molto da fare, grazie per tutto il supporto e il feedback dalla community, apprezzo davvero tutta l’energia positiva.”

Per voi qual è stata la mossa più importante messa in atto da Spencer? Ditecelo con un commento!