Game Experience
LIVE

Outcast 2: A New Beginning è in arrivo su PS5, Xbox Series X|S e PC

Il gioco è in sviluppo da tre anni.

Il THQ Nordic Showcase è proseguito con l’annuncio, anche questo giunto in rete senza preavviso, di Outcast 2: A New Beginning, nuovo titolo ad opera di Appeal Studios che approderà sul mercato nei prossimi mesi in esclusiva su console next gen e PC.

L’annuncio del gioco da parte del publisher è quindi avvenuto durante l’evento volto a celebrare il suo decimo anniversario, con un trailer e primo video gameplay di questo sequel del primo capitolo della serie approdato sul mercato nell’ormai lontano 1999.

Appeal Studios ci ha tenuto a precisare che anche in Outcast 2: A New Beginning andrà a raccontare le vicende di Adelpha, con i giocatori che anche in questo caso potranno vestire i panni di Cutter Slade, personaggio questo che sarà chiamato a difendere ad ogni costo, e con ogni sacrificio, il pacifico dei Talan.

Ma da quale minaccia deve salvarlo? Nientemeno che da un terribile e spietato invasore che fa uso di una gran quantità di tecnologia avanzata, come droni e assaltatori robotici. Il tutto con il fine ultimo di conquistare ogni forma di vita che non vuole assecondare il suo ego smisurato.

Anche in questo caso il team di sviluppo ha specificato che questo nuovo capitolo della serie è in sviluppo da ben tre anni, con le sue radici che sono state gettate nel motore grafico Unreal Engine 4, il tutto con un modo open world da esplorare e vivere a sublimare l’offerta del gioco.

Il trailer di annuncio di Outcast 2: A New Beginning lo trovate qui di seguito, buona visione:

Intanto vi ricordiamo che durante lo Showcase di THW Nordic è stato annunciato anche Destroy All Humans! 2 – Reprobed, remake del secondo capitolo della serie dominata dalla follia e dall’irriverenza.

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi