Game Experience
LIVE

Oculus Quest 2 è il re della Realtà Virtuale su Steam

Quasi metà degli utenti VR sono in possesso del visore di Meta.

In queste ore è stato pubblicato un nuovo report, piuttosto interessante, riguardante il mondo della Realtà Virtuale, grazie al quale possiamo scoprire come il visore per la VR di Meta (società di Facebook, Instagram ecc) ha ottenuto un successo a dir poco eccezionale. Difatti entrando nello specifico della questione, Oculus Quest 2 è riuscito ad ottenere un’incredibile quota di mercato del 46% su Steam per quanto riguarda la VR, in aumento di un ottimo 6% rispetto al sondaggio del mese scorso.

E dando un’occhiata al mese di gennaio 2021 è possibile notare come il casco per Realtà Virtuale di cui sopra stia realizzando una sana crescita anno su anno del 29%, con il visore che rappresentava appena il 17% della base di utenti del celebre store digitale di Valve in quel preciso momento.

Il dato di cui sopra diventa inoltre ancora più importante se decidiamo di confrontarlo con la concorrenza rappresentata da Valve Index, con il visore per la Realtà Virtuale della Casa a cui dobbiamo Half Life e Portal che è stato acquistato appena dal 14% dagli utenti di Steam. Ovviamente questa discrepanza tra i due risultati è dovuta alla netta differenza di prezzo che caratterizza Valve Index e Oculus Quest 2, con il primo visore che è certamente contraddistinto da una qualità superiore rispetto a Quest 2, ma proprio per questo è anche di gran lunga più costoso.

Tralasciando la Realtà Virtuale segnaliamo inoltre come la maggior parte degli utenti di Steam sia in possesso di un PC con Windows 10, con l’ultimo sistema operativo di Microsoft che costituisce il 14% dei PC Windows su cui gira poi Steam. Stranamente, tuttavia, il numero di persone che con sistema operativo Windows 7 sul proprio sistema è cresciuto dello 0,49%, nonostante il supporto di Microsoft sia terminato oltre due anni fa.

oculus quest 2
Fonte: PCgamesn

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi