Game Experience
LIVE

Facebook diventa Meta: tutto quello che dovete sapere sul nuovo Metaverso

Ecco il futuro dell'azienda capitanata da Mark Zuckeberg.

Dopo le tante chiacchiere dei giorni scorsi, proprio in questi minuti Facebook ha finalmente presentato il suo Metaverso, annunciando una gran quantità di novità riguardante la piattaforma Oculus Quest, con tanto di secondo modello, oltre al nome ufficiale della sua azienda: si chiamerà semplicemente Meta.

Quindi vediamo tutte le principali novità condivise durante il Facebook Connect 2021:

Secondo l’azienda a cui dobbiamo il celebre social network, il Metaverso consisterà nello specifico in una serie di set di spazi 3D che si prenderanno il compito di connettere le persone, ma lo faranno immergendoli in un mondo virtuale immersivo come non mai. Ma in cosa consisterà questa novità dell’azienda capitanata da Mark Zuckeberg? In realtà è tutto molto semplice: si tratta di uno spazio in 3D dove gli utenti vengono catapultati attraverso la VR.

Facebook ci ha però tenuto a specificare che il Metaverso sarà sì cucito attorno alla Realtà Virtuale, ma sarà utilizzabile anche attraverso i comuni schermi 2D e dispositivi AR, così che questo universo virtuale possa essere abbracciato da tutti.

In estrema sintesi parrebbe essere una sorta di PlayStation Home 2.0 dove tutti possono avere una stanza ed iniziare ad interagire con gli altri utenti, in modo innovativo in particolar modo attraverso l’utilizzo della VR. Questa novità dell’azienda si chiama Horizon Home. Gli utenti potranno inoltre utilizzare direttamente da quest’ultimo anche tutta una serie di App inserite in questo innovativo spazio 3D Virtuale.

Eccovi il trailer di annuncio qui sotto:

Qui di seguito trovate invece le dichiarazioni di Mark Zuckberg circa il cambio di nome di Facebook in Meta:

“Siamo un’azienda che costruisce tecnologia pensata per connettere le persone. Insieme possiamo finalmente mettere la gente al centro di questa tecnologia così da poter riflettere chi siamo e cosa speriamo di creare. Al momento il nostro brand è fortemente legato a un singolo prodotto. Tuttavia, nel corso del tempo spero verremo visti come l’azienda del metaverse.”

Riguardo Oculus Quest 2 si segnala invece una maggior intenzione da parte dell’azienda di spuntare sul fitness attraverso tutta una serie di servizi dedicati, con app come Dropbox, Instagram, Facebook stesso e tanti altri che funzioneranno presto in VR come app 2D direttamente all’interno di Horizon Home. Cosa questa che mostra con chiarezza come tutto confluirà in modo molto più fluido rispetto al passato in quel del Meta messo su dall’azienda capitanata dal buon Zuckberg.

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi