Game Experience
LIVE

Nvidia GeForce RTX Series 40: Trapelate le specifiche dei modelli top di gamma

Vediamo cosa mira a offrire la prossima generazione di GPU

Di recente si è molto parlato del futuro arrivo delle GPU Nvidia GeForce RTX Series 40 che, stando alle voci, dovrebbero essere annunciate ufficialmente in un futuro oramai imminente in vista di un lancio, come da tradizione per la compagnia, in un qualche momento tra l’autunno e l’inverno prossimo. Assieme alle voci relative a possibili date d’annuncio e di lancio, non è mancato il presunto leak di dettagli tecnici relativi alle schede grafiche.

Nvidia GeForce RTX series 40: Quanta potenza è a disposizione di questi mostri?

Cominciamo con il modello top di gamma, quella GeForce RTX 4090 che ben pochi possono permettersi ma che ogni PC gamer brama d’avere. Questa monterà ben 16,384 CUDA Cores (sando 128 dei 144 SMs), 92 MB di cache L2 e un totale di 384 ROPs. La velocità di clock, che neppure il leak (tutto da verificare) considera confermata, dovrebbe attestarsi a 2520 MHz, considerando che usa il processo TSMC 4N. La GPU stessa possiederà 75 miliardi di transistor behemoth per una dimensione totale di circa 600 mm2. Il tutto sorretto da 24 GB di memoria GDDR6X con clock a 21 Gbps distribuiti su una interfaccia bus a 384-bit. Ciò fornirà fino a 1 TB/s di larghezza di banda. La GPU sarà alimentata da un singolo connettore a 16-pin capace di portare fino a 600W di potenza.

La Nvidia GeForce RTX 4080 monterà invece 16 GB di memoria e una cut-down della configurazione AD103-300 con 9,720 CUDA Cores o 76 SMs abilitate per un totale di 84 unità. Mentre la GPU completa arriva con 64 MB di cache L2 e fino a 224 ROPs, la RTX 4080 potrebbe finire con 48 MB di cache L2 e un inferiore ROPs a causa, appunto, del design cut-down. Ci si aspetta questa scheda sia basata su PG136/139-SKU360 PCB. Si crede offrirà un picco del clock rate a 2505 MHz. In termini di potenza, il TBP è ora impostato per essere classificato a 340W, dunque 20W in più di quanto si sapeva in passato.

Non è noto se le altre schede della serie Nvidia GeForce RTX series 40 godranno dei moduli di memoria GDDR6X, ma sappiamo che Micron ha avviato una produzione di massa di queste memorie capaci di arrivare fino a 34 Gbps, quindi da qualche parte dovranno pur finire, no? Ovviamente trattandosi di leak non si può avere l’assoluta certezza che questi dati siano precisi e corretti – dovremo attendere un annuncio ufficiale per saperlo, che comunque non dovrebbe essere lontano se le voci dicono il vero e le prime GPU di questa serie saranno lanciate in ottobre. Staremo a vedere!

nvidia
Fonte: WCCFtech

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi