Game Experience
LIVE

The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom, Nintendo UK non ha potuto parlarne per un mese

La divisione inglese di Nintendo ha menzionato Tears of the Kingdom un mese dopo tutti gli altri.

Un mese fa Nintendo ha rivelato il titolo del sequel dell’amato Breath of the Wild. Si chiamerà The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom ed il lancio è previsto per il 13 maggio del 2023.

Breath of the Wild è uno dei titoli più apprezzati per Nintendo Switch e non dopo molto tempo, i fan hanno iniziato a chiedersi quando sarebbe arrivato il sequel. Ebbene, lo sviluppo del titolo è iniziato nello stesso anno del termine di quello di Breath of the Wild, ma è stato annunciato soltanto due anni dopo. Il videogame è rimasto senza titolo per diverso tempo, fino a quando Nintendo non lo ha diffuso tramite una diretta a settembre di questo anno con annessa data di uscita.

La notizia si è subito diffusa: Breath of the Wild non solo ha fatto breccia nel cuore dei videogiocatori e degli amanti della celebre saga, bensì anche in quello della critica da cui è stato lodato e successivamente premiato con numerosi trofei.

Il motivo dietro il silenzio lungo un mese per annunciare Tears of the Kingdom.

Dunque le novità sul sequel non potevano passare inosservate, almeno non per la divisione del Regno Unito di Nintendo! Infatti, l’account Twitter NintendoUk ha fatto riferimento a The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom un mese dopo.

Il tutto è legato al decesso della Regina Elisabetta: il Regno Unito è particolarmente legato alla sua famiglia reale, perciò la diretta Nintendo in cui si parlava del tanto anticipato titolo, non è stato trasmesso nel Paese per rispettare il lutto. Il lasso di tempo è durato circa un mese e il tweet indica semplicemente il nome del gioco e la sua data di uscita e il trailer. Inutile dire che i fan non basandosi soltanto sui canali inglesi, già sapessero da tempo i dettagli.

tears of the kingdom
Fonte: nintendo

Articoli correlati

Condividi