NINTENDO

Nintendo Switch Pro: L’update 12.0.0 fornisce dettagli inediti

Un dock capace di risoluzione 4K aggiornabile

I dataminer stanno facendo le ore piccole per scavare sempre più a fondo nella questione Nintendo Switch Pro, quella che oramai si suppone, con una certa solidità delle fonti, sarà la prossima incarnazione della console ibrida di casa Nintendo, aggiornata per competere su un mercato che ha oramai lasciato parecchio indietro le peculiarità hardware della prima Nintendo Switch.

L’odierno rumor giunge dai dati e dalle righe di codice presenti nel più recente aggiornamento firmware di Nintendo Switch, che ha portato la console alla versione 12.0.0. Pare che tra le altre cose vi siano dati che accennano a un dock capace di gestire la risoluzione a 4K e, soprattutto, aggiornabile. Da ciò a supporre che si tratti del dock destinato ad accomodare le nuove Nintendo Switch Pro il passo è stato veramente breve.

L’update 12.0.0, effettivamente, desta qualche sospetto viste le sue dimensioni, da molti ritenute eccessive per un aggiornamento destinato prevalentemente a correggere un bug relativo ai salvataggi. Da questo sospetto i dataminer hanno cominciato a scavare, scovando ciò di cui stiamo trattando in questo articolo. Sono stati infatti scovati non solo riferimenti a questo nuovo dock, ma anche a un nuovo modello della console stessa.

“is_crda_fw_update_supported”, recita la stringa di codice. crda sarebbe la sigla di “Cradle Aula”, vale a dire una nuova “dock per Aula”, nuovo modello di Nintendo Switch, mentre “update_supported” è un chiaro riferimento alla capacità di questa dock station di aggiornarsi. I più scettici sono convinti che si tratti di un comando per aggiornare le attuali dock station.

Nintendo Switch

Presente anche una riga che recita “4kdp_prefered_over_usb30”, che starebbe a significare che il 4K trova l’uscita video favorita nella porta USB 3.0. Dettaglio, questo, che secondo molti è un chiaro riferimento all’arrivo di Nintendo Switch Pro, capace di gestire i giochi a risoluzione 4K.

Che dire se non che, con tutte le voci che circondano questa faccenda, viene dura essere scettici circa l’eventualità che qualcosa bolla in pentola in quel di Nintendo. Speriamo un annuncio ufficiale chiarisca la situazione quanto prima.