Arriva come un fulmine a ciel sereno una di quelle notizie che possono far venire un brivido lungo alla schiena che difficilmente scorderete.

Shuntaro Furukawa attuale presidente di Nintendo nel corso di una recente intervista con Nikkei ha fatto intendere che nel futuro del colosso Giapponese le console domestiche potrebbero non essere uno degli elementi portanti della società. Di seguito le parole di Furukawa:

Non siamo incentrati sulle nostre console. Al momento stiamo offrendo l’esclusivo Nintendo Switch e il suo software. Detto questo, la tecnologia cambia. Continueremo a pensare in modo flessibile a come fornire quell’esperienza col passare del tempo.

 “Sono passati più di trent’anni da quando abbiamo iniziato a sviluppare console. La storia di Nintendo è molto più lunga e in tutti i momenti di difficoltà l’unico pensiero è stato fare qualcosa di nuovo. Nel lungo periodo, il nostro business potrebbe allontanarsi dalle console casalinghe; la flessibilità è importante quanto l’ingenuità.”

 

Insomma sembra proprio che in futuro le console Nintendo potrebbero non essere una presenza fissa come invece successo da 30 anni a questa parte, questo chiaramente se il mercato si evolverà verso altri sistemi d’intrattenimento come ad esempio il settore mobile che sta crescendo moltissimo ma anche nuove tecnologie come il cloud gaming.

Se masticate un po d’inglese potete trovare maggiori informazioni in merito nel video che segue.

Acquista su Amazon.it

Commenti