Game Experience
LIVE

New World ha perso più della metà dei giocatori attivi dal lancio

Si segnala da poco che il nuovo MMO targato Amazon Games, ossia New World, ha perso più della metà dei giocatori attivi soltanto dopo un mese dal suo lancio avvenuto esclusivamente per le piattaforme PC.

Nonostante abbia raggiunto un picco massimo di quasi un milione di giocatori connessi contemporaneamente durante la giornata del 3 ottobre 2021, la base attiva del videogioco multiplayer online sembra essere calata considerevolmente.

Forbes ha dato una controllata ai numeri saltati fuori sul portale SteamCharts, scoprendo che i server di gioco avrebbero perso in media 135.000 giocatori ogni settimana sin dal lancio sul mercato.

In questa maniera il picco delle ultime 24 ore per quanto riguarda i giocatori connessi nello stesso momento è sceso a 404.000 giocatori, rispetto invece ai 913.000 del 3 ottobre.

Ovviamente, non è sempre una sorpresa come nemmeno un vero e proprio problema il declino dei giocatori attivi durante le prime settimane dal lancio, anche se New World dovrebbe essere un MMO che richiede una base di utenti attivi decisamente alta per poter continuare a funzionare correttamente in futuro, perciò un esodo di massa non è sicuramente qualcosa di positivo.

Qui sotto trovate uno screen preso dal portale SteamCharts.

Che ne pensate? Ricordiamo che New World è giocabile tramite NVIDIA GeForce Now anche sulle console Xbox, cosa che non sembra essere possibile invece con giochi come ad esempio Death Stranding.

Fonte: eurogamer.net

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi