Game Experience
LIVE

Naughty Dog, il nuovo progetto è in sviluppo da almeno due anni

Kurt Margenau è il Game Director.

Nel corso dell’evento di apertura del Summer Game Fest 2022 Naughty Dog ha annunciato tutta una serie di importanti novità riguardanti la serie di The Last of Us, confermando ufficialmente non soltanto lo sviluppo di The Last of Us: Parte I, ma condividendo anche le prime informazioni sul nuovo progetto multplayer legato alla serie con protagonista Joel ed Ellie.

Ed il team di sviluppo americano non sta lavorando soltanto a questi nuovi progetti legati a The Last of Us, con alcune informazioni che stanno trapelando in rete in queste ore, che hanno rivelato come il team appartenente ai PlayStation Studios è alle prese con lo sviluppo di un nuovo progetto avvolto totalmente nel mistero da ormai un bel po’ di tempo a questa parte.

Il nuovo progetto di Naughty Dog è in sviluppo da almeno due anni

Difatti secondo quanto scoperto da alcuni fan, Naughty Dog ha lavorato a questo nuovo gioco almeno negli ultimi due anni, informazione questa emersa con forze in rete in queste ore dando un’occhiata al curriculum di Josh Scherr, che lavora come scrittore/creatore narrativo al progetto “non annunciato” proprio da maggio 2020.

Ma oltre a questo fatto, anche Kurt Margenau ha aggiornato il suo profilo Twitter confermando di essere il game director di un titolo misterioso, che quasi certamente è lo stesso gioco in cui è coinvolto anche Neil Druckmann

Difatti proprio in tal senso ricordiamo come il buon Druckmann abbia confermato durante il Summer Game Fest di essere alle prese con lo sviluppo di un titolo nuovo di zecca in quel di Naughty Dog, precisando però di non essere ancora in grado di poterne parlare, ammesso che PlayStation non lo facesse trapelare in rete in anticipo.

E questa è stata una battuta piuttosto piccata riguardante l’auto leak commesso dal PlayStation Direct, dove hanno fatto trapelare The Last of Us Remake poche ore prima del reveal ufficiale al Summer Game Fest.

Naughty-Dog
Fonte: PSu

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi