La rivista settimanale giapponese Famitsu ha avuto modo di intervistare gli sviluppatori di Capcom, che hanno rivelato nuovi dettagli riguardo a Monster Hunter: World Iceborne.

Prima di tutto hanno dichiarato che il materiale di Iceborne verrà consegnato una volta completata la storia principale del gioco e saranno presenti missioni Master Rank che si svolgeranno nelle mappe precedenti. Gradualmente si esploreranno le sezioni di Hoarfrost Reach, che sarà l’area più grande del gioco. Si potrà accedere a sorgenti calde che daranno un effetto come delle bevande calde, in modo da trarne un sollievo temporaneo nelle zone fredde.

Grazie ad alcuni potenzialmente le Light Bowgun permetteranno di ricaricare l’arma anche durante una schivata laterale. La portata dei colpi inferti da Banbaro cambierà in base agli oggetti che il mostro recupera nella neve.

Infine Capcom ha confermato la presenza di un nuovo equipaggiamento invernale.

Ricordiamo che Monster Hunter: World Iceborne verrà rilasciato il giorno 6 settembre 2019 per PlayStation 4 e Xbox One. La versione per PC verrà rilasciata durante il periodo invernale.

Commenti