NOTIZIE

Metroid Prime 4: Retro Studios recluta un ex Treyarch

Retro Studios ce la sta mettendo proprio tutta nell’assemblare un team di primissimo livello per Metroid Prime 4.

Il team del gruppo Nintendo negli ultimi mesi ha reclutato molti tra i migliori esperti del settore. L’ultimo della lista è Bharathwaj ‘Bat’ Nandakumar, ingegnere che per dieci anni ha lavorato per Treyarch sulla serie Call of Duty: Black Ops.

Le informazioni sul gioco sono ancora pressoché nulle. Si sa che i lavori sono ripartiti da zero quando, agli albori del 2019, Nintendo cancellò il progetto in corso passando la proverbiale palla a Retro Studios.

A oggi tutto ciò che si sa del gioco è la composizione del team che se ne occuperà. La squadra, appena arricchitasi con l’assunzione di Nandakumar, vanta già Adad Morales (ex EA), Bryan Erck (ex Crystal Dynamics), Nicholas Wilson (ex Gearbox) Mark Capers (ex Playful Corp.) e James Beech, che a suo tempo lavoro su Eternal Darkness 2.

Il neoassunto deve la sua popolarità al contributo fornito alla realizzazione del primo Theatre Mode di Call of Duty: Black Ops, nonché per la creazione di alcuni utili strumenti d’analisi dati e di raccolta d’informazioni per i più recenti titoli Treyarch. La sua esperienza, tuttavia, è fortemente orientata al multiplayer, il che porta a domandarsi se Metroid Prime 4 ci coglierà di sorpresa con almeno una modalità multi-giocatore.

Scopriremo i dettagli solo quando lo Retro Studios deciderà di allietarci con qualche informazione a riguardo.

Continuate a seguirci sulle pagine di Game-Experience per restare al passo con ogni novità e curiosità in arrivo dal vasto mondo dei videogiochi!