Game Experience
LIVE

Mario + Rabbids Sparks of Hope è ancora in arrivo quest’anno, secondo un rumor

Il titolo potrebbe già arrivare durante le vacanze natalizie

Mario + Rabbids Sparks of Hope, il secondo capitolo della serie sviluppata da Ubisoft in collaborazione con Nintendo, uscirà in tutto il mondo entro la fine dell’anno, secondo alcune indiscrezioni. In un recente podcast, Nate the Hate, che si è dimostrato affidabile in passato, ha rivelato che la prossima esclusiva per Nintendo Switch non sarà rimandata al 2023, ma uscirà durante le il periodo natalizio del 2022.

Come detto, Nate the Hate si è dimostrato affidabile in passato, ma dobbiamo comunque prendere ciò che è stato rivelato con un scetticismo finché Nintendo non annuncerà una data di uscita ufficiale. Con il sequel di Zelda: Breath of the Wild che è stato rimandato al 2023, Pokemon Scarlet e Violet sono gli unici grandi titoli Nintendo in uscita negli ultimi mesi dell’anno, quindi avrebbe senso rilasciare Mario + Rabbids Sparks of Hope come un altro grande titolo per le vacanze.

Mario + Rabbids

Cos’è Mario + Rabbids Sparks of Hope?

Mario + Rabbids Sparks of Hope è un prossimo gioco di avventura strategica a turni sviluppato da Ubisoft Milan e pubblicato da Ubisoft per Nintendo Switch. Il gioco è un crossover tra i franchise di Mario di Nintendo e Rabbids di Ubisoft e un sequel del gioco del 2017 Mario + Rabbids Kingdom Battle.

Il gameplay di Sparks of Hope è in gran parte simile a quello di Kingdom Battle. I giocatori sono in grado di costruire il loro roster di personaggi da un disponibile nove, di cui includono Mario, Luigi, Principessa Peach, Rabbid Peach, Rabbid Luigi, Rabbid Mario, e altri come il nuovo arrivato Rabbid Rosalina. I giocatori hanno anche il compito di salvare le Scintille in tutta la galassia, che forniscono poteri distinti che aiuteranno il giocatore in battaglia. Il personaggio Beep-0 ancora una volta serve come guida per gli altri personaggi.

A differenza del primo gioco, il design dei livelli è meno lineare, e il combattimento tattico a turni presenta un nuovo sistema che ignora il layout a griglia del primo gioco. Questo nuovo combattimento è stato paragonato a quello di giochi come Divinity: Original Sin. Sono presenti anche incontri con i nemici al di fuori del combattimento a turni. Il lead designer Xavier Manzanares parlando del nuovo combattimento ha dichiarato:

“puoi muoverti in quest’area di movimento come vuoi, puoi lanciare un Bob-omb, poi ce l’hai in mano. Puoi muoverti come vuoi, ma poi esploderà. Quindi hai pochi secondi per reagire, il che è completamente diverso da quello che avevamo in passato. E quindi porta questo elemento in tempo reale al mix”.

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi