Game Experience
LIVE

La licenza di FIFA passerà a Take-Two? Ne parla il CEO Strauss Zelnick!

Nei giorni scorsi Electronic Arts e FIFA hanno confermato ufficialmente tutte le indiscrezioni emerse in rete nei mesi precedenti, rivelando di non aver raggiunto un accordo sul rinnovo dei diritti in ambito videoludico. Ovviamente a causa di questa situazione, dall’anno prossimo, il 2023, le strade tra le due società si separeranno ufficialmente, con il publisher canadese che di conseguenza immetterà sul mercato EA Sports FC, nuovo capitolo della serie di videogiochi a tema calcistico.

E visto questo addio, in molti hanno subito pensato ad un’intromissione di Take-Two Interactive in questa intricata situazione, con il publisher a cui dobbiamo tra gli altri alla saga di GTA che potrebbe decidere di immettere sul mercato il proprio videogioco di calcio, forte ovviamente della licenza di FIFA così da attirare importanti fette di mercato.

Take-Two è pronto a sfruttare la licenza di FIFA?

E viste queste indiscrezioni, il noto portale online di IGN.com ha chiesto al CEO di Take-Two, Strauss Zelnick, nel corso della nuova conferenza con gli investitori se pensano di sfruttare nei prossimi mesi la licenza di cui sopra per immettere sul mercato un gioco di calcio realizzato in collaborazione con la FIFA.

Il buon Zelnick ha quindi affermato quanto segue:

“Siamo decisamente interessati ad espandere le nostre opportunità nello sport e la FIFA ha un marchio eccezionale ed un’influenza incredibile, ma non abbiamo piani attuali di cui discutere in questo preciso momento”

A questo punto quindi è bene segnalare come il CEO di Take-Two abbia sì aperto le porte ad un possibile sviluppo di un proprio gioco a tema calcistico, sfruttando la licenza di cui sopra, ma nonostante questo i tempi appaiono ancora decisamente immaturi per un annuncio di questo tipo!

FIFA
Fonte: IGN.com

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi