Game Experience
LIVE

Leggende Pokémon: Arceus, un leak svela tante novità

Il leak ha svelato la presenza di Boss Fight, nuove Forme ed altro ancora.

Leggende Pokémon: Arceus è senza alcun dubbio uno dei giochi più attesi di questo 2022, nuovo ed atipico capitolo della serie con protagonisti i mostriciattoli tascabili che ricordiamo approderà sul mercato nel corso della giornata del 28 gennaio 2022.

Visto l’inesorabile avvicinarsi del lancio del gioco, nelle scorse ore sono spuntate in rete alcuni nuovi dettagli su Leggende Arceus, con un leak riportato direttamente dal noto account Twitter CentroLeaks che potrebbe aver svelato non pochi cambiamenti in serbo per varie meccaniche di gameplay presenti nel titolo.

Partiamo dalla prima novità rivelata che vuole gli Allenatori essere in grado di catturare Arceus soltanto dopo aver catturato tutti i Pokémon presenti nel Pokédex di Hisui, regione in cui è ambientato il gioco. Inoltre il leak di cui sopra ha svelato come tutti gli starter presenti in Leggende Pokémon: Arceus, nello specifico Decidueye, Typhlosion e Samurott, potranno contare su alcune forme di Hisui uniche arricchite ovviamente da delle mosse esclusive.

Ecco poi un cambiamento importante alla crescita dei mostriciattoli tascabili, con le caratteristiche che in questo caso saranno gestite in modo analogo a quanto visto in Pokémon Let’s Go Pikachu ed Evee che prevede l’uso delle caramelle. I cambiamenti coinvolgono poi l’assenza di alcune mosse ed oggetti ormai diventati iconici all’interno della serie di Pokémon.

Infine il leak si concentra sulla presenza delle Boss Fight, definite molto impegnative per gli standard della serie (che ricordiamo essere tarata abbastanza verso il basso) e con i giocatori costretti ad affrontare temibile creature Leggendarie della regione di Hisui, dove tra queste troviamo Dialga e Palkia.

Ovviamente prendete il tutto con le pinze in attesa di comunicazioni ufficiali da parte di Nintendo e The Pokemon Company.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi