Trieste – La Realtà Virtuale torna a Trieste. Dopo il successo dello scorso anno, anche per la 20° edizione ShorTS International Film Festival, la manifestazione cinematografica in programma fino al 6 luglio nel capoluogo giuliano, conferma la sezione competitiva ShorTS Virtual Reality, interamente dedicata ai corti girati in realtà virtuale e realizzata in collaborazione con proEsof e l’Osservatorio Astronomico di Trieste.

Cominciano martedì 2 luglio, presso il foyer del Teatro Verdi, le proiezioni delle 13 opere in concorso, e proseguiranno fino a venerdì 5 luglio: gli ambienti dello stabile triestino si trasformeranno per quattro giorni in una sala cinematografica virtuale, dove gli spettatori potranno sperimentare questa nuova tecnologia attraverso una visione collettiva, resa possibile grazie all’assistenza tecnologica di IKON, un’eccellenza regionale che si occupa di Realtà Virtuale e digital partner del festival. Le proiezioni presso il foyer del Teatro Verdi sono a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria, che può essere effettuata presso lo ShorTS Hub di Piazza della Borsa o su Eventbrite a questo link.

La sezione vedrà in gara quest’anno 13 cortometraggi realizzati con la tecnica della virtual reality in versione monoscopica o stereoscopica. Il corto vincitore si aggiudicherà il premio Estenergy-Gruppo Hera dal valore di 2.000,00 euro; in palio anche il Premio Rai Cinema Channel che consiste nell’acquisto dei diritti web del corto, per un valore di 3000,00 euro e nella diffusione dello stesso sulla nuova APP Rai Cinema Channel VR; da quest’anno, il premio del Pubblico del Piccolo di Trieste, media partner del Festival.

Fino al 6 luglio, inoltre, nella centralissima piazza della Borsa sarà possibile provare la realtà virtuale dalle 10.00 alle 20.00 presso lo ShorTS Hub, dove è stata allestita una virtual room a ingresso gratuito e dotata di 2 postazioni singole, all’interno della quale gli spettatori potranno anche rivedere i corti in concorso.

Sempre martedì 2 luglio presso il Teatro Miela si terrà anche l’ultimo appuntamento con Shorter Kids’nTeens, la sezione dedicata ai giovanissimi dell’edizione 2019 dell’evento triestino. Alle 18.00 sarà la volta di Shorter Kids, la sezione competitiva del Festival dedicata ai corti per bambini dai 6 ai 10 anni, dove i giovanissimi giurati sceglieranno il corto vincitore. 

Alle 20.00 sempre al Teatro Miela verrà proiettato “Un giorno all’improvviso” di Ciro D’Emilio, film in gara nella sezione Nuove Impronte dedicata ai cineasti italiani esordienti. Il regista porta sul grande schermo le vicende familiari di Antonio e il suo sogno di diventare calciatore: in primo piano la storia d’amore tra un figlio e una madre, interpretati da Giampiero De Concilio e Anna Foglietta. Il film verrà proiettato alla presenza del regista.

La serata prosegue alle 21.30 in piazza Verdi, con le consuete proiezioni serali en plein air delle opere in gara nella sezione Maremetraggio, dedicata a corti da tutto il mondo premiati ai maggiori festival internazionale.

Commenti