In un’intervista con Rocket Beans Gaming, il noto autore di videogiochi Hideo Kojima ha espresso alcune considerazioni sul futuro del gaming, in particolare su realtà virtuale e gioco in streaming tramite cloud.

L’apprezzato game designer giapponese ha così rivelato di essere molto interessato nelle tecnologie VR, anche se non riesce a trovare il tempo per occuparsene veramente.

Lo sviluppatore vorrebbe così dedicarsi seriamente alla realtà virtuale, magari in un gioco che non crei troppo problemi di chinetosi e che possa innovare sul serio, ma al momento sarebbe troppo impegnato su Death Stranding e su un nuovo e misterioso progetto.

Tuttavia, Kojima crede che il vero futuro del gaming non risieda nella realtà virtuale, ma nel gioco in streaming, grazie alle innovative tecnologie del cloud. O comunque almeno per i prossimi cinque anni, i riflettori saranno tutti sul gioco in cloud, secondo l’autore giapponese.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni da parte del capo di Kojima Productions?

Commenti