STADIA

Journey to the Savage Planet: Google ha risolto i problemi della versione Stadia

Si erano create diverse polemiche sul web per la situazione “strana” venutasi a creare attorno a Journey to the Savage Planet. Il titolo aveva qualche bug non indifferente dove molti utenti non potevano andare oltre alla schermata del menù principale, ma ora sembra che Google abbia sistemato le cose.

In un articolo precedente vi abbiamo raccontato la strana Odissea di questo utente che nel chiedere aiuto per la risoluzione di tali bug del gioco su Stadia, si è visto rimbalzare da un servizio clienti all’altro: da Stadia a 505 Games e viceversa. Alla fine abbiamo capito che 505 Games non poteva risolvere il problema in quanto non detentrice dei diritti del gioco su Stadia.

Journey to the Savage Planet

A quanto pare a sistemare tale bug siano stati gli ultimi superstiti proprio del team di sviluppo dietro Journey to the Savage Planet, ovvero i ragazzi di Typhoon Studios precedentemente incorporati nel proprio team da Google e poi sciolti. Stando ad alcuni fan gli sviluppatori sembrerebbero aver riscontrato qualche problema di troppo nel sistemare tali bug, molto probabilmente dovuto all’ormai numero ridotto di personale.

Alla fine è bene quel che finisce bene, i bug sono stati risolti e corretti e ora anche gli utenti Stadia possono godere a pieno di Journey to the Savage Planet senza più grattacapi.