PLAYSTATION

Jim Ryan ritiene “perverso” limitare le proprie IP all’attuale community PlayStation

Il capo di Sony Interactive Entertainment ha espresso alcune considerazioni sull'intenzione di sbarcare nel mercato mobile.

Jim Ryan, capo di Sony Interactive Entertainment, ha di recente tenuto un’intervista con Axiom rivelando alcune novità per quanto riguarda il futuro della divisione PlayStation e delle sue IP apprezzate in tutto il mondo.

In particolare, il dirigente ha voluto esprimere ulteriori considerazioni sull’attuale volontà di inserirsi nel mondo dei giochi mobile, sfruttando così in maniera nuova le proprietà intellettuali dell’azienda giapponese.

Stando a Ryan, infatti, il portfolio di IP interno a PlayStation è “attualmente in ottime condizioni” e risulta di conseguenza “perverso limitare il divertimento all’attuale community di PlayStation“. Molti più giocatori potranno quindi usufruire delle IP tanto amate di PlayStation in una nuova versione dedicata a quanto pare per i sistemi operativi Android e iOS.

playstation-studios-PlayStation 5

Abbiamo già visto di recente la nascita della divisione PlayStation Mobile, che fino a un paio di mesi fa era ancora alla ricerca di un “Head of Mobile” al fine di dirigere il team nella produzione di versioni mobile delle storiche IP targate PlayStation.

Jim Ryan ha poi spiegato che in Sony stanno “lavorando a un diverso numero di modelli per aprirci al mobile” e che vedremo “i primi frutti di questo prima di quanto pensiate“. Sembra quindi che annunci sui primi videogiochi mobile arriveranno decisamente presto, stando alle dichiarazioni del dirigente.

Altre IP forti hanno avuto successo nelle loro trasposizioni per dispositivi mobile, sia su Android che su iOS, come ad esempio Call of Duty Mobile e PUBG Mobile. Ora, sembra che anche Sony abbia intenzione di gettarsi in questa nuova opportunità di guadagno.

PlayStation

Non dimentichiamo che anche publisher come Electronic Arts e Ubisoft stanno attualmente cercando di sbarcare nel mondo dei videogiochi mobile con trasposizioni di serie apprezzate come Battlefield e The Division.

Che ne pensate di questa decisione da parte di Sony Interactive Entertainment? Quali IP vedremo sbarcare per primi su Android e iOS secondo voi?